Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariCulturaInfanzia › Da Sassari all´Africa, una Pigotta per la vita
P.P. 20 novembre 2017
Consegnate questa mattina le bambole di pezza ai nuovi nati e alle nuove nate nel Dipartimento materno infantile dell´Aou di Sassari. L’evento si inserisce nel progetto di vaccinazioni dell’Unicef “Per ogni bambino nato, un bambino salvato”
Da Sassari all´Africa, una Pigotta per la vita


SASSARI - In occasione della Giornata internazionale dell’infanzia, nell’anniversario della Convenzione Onu sui diritti dei bambini, il sindaco Nicola Sanna e la rappresentante del Comitato italiano per l'Unicef a Sassari Silvana Pinna, hanno consegnato le Pigotte ai nuovi nati e alle nuove nate nel reparto di Neonatologia dell’Azienda Ospedaliera universitaria. Una consuetudine ormai consolidata negli anni, che prevede non solo la consegna delle bambole del Progetto nazionale “La Pigotta dei Sindaci”, ma anche della pergamena di “Benvenuto al mondo”, e del testo della Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia.

L’evento si inserisce nel progetto di vaccinazioni dell’Unicef “Per ogni bambino nato, un bambino salvato”. Adottando le bambole di pezza, infatti, i nuovi nati e le nuove nate a Sassari daranno la possibilità ad altrettanti bambini africani e bambine africane di nascere in sicurezza, contribuendo alle spese per kit ostetrici per un parto sicuro, alle prime cure neonatali e alle vaccinazioni. Alla consegna hanno partecipato anche Giorgio Olzai, direttore del reparto di Neonatologia, Maria Grazia Sanna, responsabile del Nido, Nunzia Pinna, coordinatrice della Clinica Ostetrica, Elena Pitzorno, procuratrice presso il Tribunale per minorenni di Sassari, e le volontarie dell'Unicef, che hanno realizzato le Pigotte.
Commenti
© 2000-2017 Mediatica sas