Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariPoliticaRegione › Convegno su specialità: Spanu a Sassari
Red 21 novembre 2017
«E´ necessario puntare sull´autonomia positiva e responsabile proiettata su scenari mediterranei ed europei», ha dichiarato l’assessore regionale degli Affari generali e Riforma della Regione
Convegno su specialità: Spanu a Sassari


SASSARI - «Dobbiamo pensare a un’autonomia positiva e responsabile che si spinga sino all’assunzione di un maggior carico di responsabilità in campi definiti come la fiscalità locale e le politiche che riguardano l’istruzione». Così l’assessore regionale degli Affari generali e Riforma della Regione Filippo Spanu, che è intervenuto a Sassari al convegno organizzato dall’Associazione ex consiglieri regionali e dall’Università sul tema “La specialità dello Statuto della Sardegna: un privilegio da cancellare o un valore da preservare?”.

«È necessario ripartire dalle norme di attuazione, strumento prezioso nel percorso di rafforzamento della nostra capacità di autogoverno. L’autonomia inoltre trova nuova linfa attraverso il potenziamento delle relazioni con altre regioni mediterranee e, in questo contesto, la Giunta ha scommesso su un rapporto stretto con la Corsica e con le Baleari per far valere, in ambito europeo, istanze comuni in settori strategici. In questo modo possiamo essere più forti in Italia e in Europa e declinare in una forma nuova e moderna la nostra specialità», ha osservato Spanu.

L’assessore, in vista delle celebrazioni, il 26 febbraio 2018, del 70esimo anniversario dello Statuto, ha auspicato la diffusione di una maggiore consapevolezza del valore della nostra autonomia soprattutto tra i giovani, «un valore permanente che va alimentato con un dibattito continuo da cui possono scaturire concreti progetti comuni di sviluppo utili alla crescita sociale ed economia della Sardegna».

Nella foto: un momento dell'incontro
Commenti
13/12/2017
In aula con 250milioni di euro in più per lavoro, sociale, università ed agricoltura. «Manovra importante che accompagna la ripresa e sostiene lo sviluppo», sottolinea l´assessore regionale del Bilancio Raffaele Paci
© 2000-2017 Mediatica sas