Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariPoliticaLavoro › Caria e Spanu alla tavola rotonda Flai-Cgil
Red 22 novembre 2017
«Giunta sempre disponibile al dialogo ed al confronto per il rilancio del comparto», hanno dichiarato ieri a Cagliari gli assessori regionali dell´Agricoltura e degli Affari generali, che hanno partecipato all´incontro “Agricoltura e zootecnia: una strategia per lo sviluppo”
Caria e Spanu alla tavola rotonda Flai-Cgil


CAGLIARI - «Nessuna forma di assistenzialismo, ma la necessità di rafforzare, con scelte mirate e risorse erogate con una logica ben definita, lo sviluppo del comparto agricolo che, per la sua particolare tipologia e l’importanza che riveste nel contesto sociale ed economico, ha bisogno di un’attenzione costante». Lo ha detto l’assessore regionale dell’Agricoltura Pier Luigi Caria, intervenuto insieme all’assessore regionale degli Affari generali Filippo Spanu, alla tavola rotonda promossa a Cagliari dalla Flai-Cgil sul tema “Agricoltura e zootecnia: una strategia per lo sviluppo”. Spanu ha evidenziato il ruolo dell’agricoltura «nella tutela del territorio, nella cura del paesaggio e nella crescita complessiva delle comunità. Esiste un binomio inscindibile tra agricoltura e foreste, due valori assoluti che arricchiscono il nostro ambiente e il paesaggio rurale. Dobbiamo insistere sugli investimenti che puntano sulla qualità delle nostre produzioni e sull’equilibrio tra le nuove frontiere della tecnologia e le competenze antiche. Per sostenere lo sviluppo delle aziende stiamo portando la fibra ottica in tutti i territori. 75 Comuni hanno già a disposizione la nuova rete che garantisce connessioni internet notevolmente più veloci rispetto all’attuale standard», ha aggiunto il titolare degli Affari generali.

Caria ha ricordato che «sono in corso i pagamenti previsti dalla legge 20/17 approvata dal Consiglio regionale nello scorso mese di settembre per sostenere e mettere in sicurezza il comparto ovicaprino. Abbiamo in cassa 45milioni di euro e grazie al lavoro delle strutture di Laore, Argea e Agris stiamo dando risposta agli allevatori nei tempi previsti». L’assessore dell’Agricoltura ha poi dichiarato che «i 185milioni di euro stanziati annualmente nell’ambito del Programma di sviluppo rurale offrono l’opportunità di tutelare le aziende svantaggiate e contrastare lo spopolamento delle campagne». Inoltre, ha evidenziato le misure sul lato del credito, come il pegno rotativo ed il prestito di conduzione, ed il buon esito del bando “Terra ai giovani” per favorire il ricambio generazionale.

Infine, Caria e Spanu hanno ribadito che la Giunta Pigliaru è sempre disponibile al dialogo ed al confronto sui problemi dell’intero sistema agricolo. Alla tavola rotonda ha preso parte il segretario regionale della Cgil Sardegna Michele Carrus ed il presidente della Commissione Attività produttive del Consiglio regionale Luigi Lotto. Inoltre, hanno partecipato ai lavori Salvatore Pala (presidente dell’Organismo interprofessionale latte ovino sardo, giunto al traguardo della piena operatività) e Pierluigi Pinna (presidente dell’industria casearia Pinna di Thiesi).

Nella foto: un momento dell'incontro
Commenti
8:03
In programma un totale di ventiquattro progetti, che consentiranno 194 assunzioni a tempo determinato per otto mesi. Le proposte per il progetto LavoRas sono state approvate, in via definitiva, dalla Giunta comunale e sono dunque pronte per la successiva approvazione da parte della Regione autonoma della Sardegna, che ha messo a disposizione per il Comune di Sassari 2,73 milioni di euro
© 2000-2018 Mediatica sas