Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresPoliticaLavoro › Lavoratori ex Geosar: «pronto in piano di rientro»
Mariangela Pala 22 novembre 2017
«Sono stati presentati a Cagliari i progetti predisposti dal comune di Sassari e la Regione ha constatato che lo stesso comune avrebbe la capacità di assunzione - ha detto Massimiliano Ledda, capogruppo consiliare del Partito democratico - e quindi entro 40 giorni, ossia prima di Natale i lavoratori provenienti dall’ex Bacino "Ati-Ifras",rientreranno a lavorare compresi gli operai di Porto Torres»
Lavoratori ex Geosar: «pronto in piano di rientro»


PORTO TORRES - «Sono stati presentati a Cagliari i progetti predisposti dal comune di Sassari e la Regione ha constatato che lo stesso comune avrebbe la capacità di assunzione - ha detto Massimiliano Ledda, capogruppo consiliare del Partito democratico - e quindi entro 40 giorni, ossia prima di Natale i lavoratori provenienti dall’ex Bacino "Ati-Ifras",rientreranno a lavorare compresi gli operai di Porto Torres». L’esponente del Pd è intervenuto questa mattina in consiglio comunale per informare l’assemblea che «La Regione ha fatto un grosso sforzo per favorire un piano di rientro e sistemare la faccenda, grazie anche all’impegno di alcuni consiglieri regionali del Pd».

Sono 27 i lavoratori già assunti da Igea. Per altri 35, non sussistendo certezze sulla volontà della società Ifras di mettere a disposizione le attrezzature, verranno definiti, sulla base di una stretta collaborazione tra la stessa Igea e l'Aspal, percorsi formativi (anche qualificanti) che consentano l’assunzione a tempo determinato entro il prossimo 27 novembre. Viene inoltre confermato l’inserimento di 10 addetti entro il prossimo primo dicembre e di altri 46 entro il primo gennaio del 2018.

Il Tavolo partenariale ha preso atto che il Comune di Sassari ha presentato 5 nuove proposte progettuali per l’inserimento di 46 lavoratori e che il Parco Geominerario ha in corso di soluzione la problematica relativa agli spazi assunzionali. Risulta quindi necessario e urgente riaprire con apposita delibera i tempi per l’inserimento dei progetti a catalogo. Tale delibera verrà tempestivamente adottata dalla Giunta regionale. Va avanti, con il coordinamento dell'Insar, il piano dell’esodo che prevede il coinvolgimento di 145 lavoratori. Lo scorso 3 novembre sono già stati sottoscritti gli accordi transattivi con 65 lavoratori alla presenza di Cgil e Cisl. Nei prossimi giorni saranno sottoscritti gli accordi con i lavoratori rappresentati da Uil e Usb.
16/7/2018
In programma un totale di ventiquattro progetti, che consentiranno 194 assunzioni a tempo determinato per otto mesi. Le proposte per il progetto LavoRas sono state approvate, in via definitiva, dalla Giunta comunale e sono dunque pronte per la successiva approvazione da parte della Regione autonoma della Sardegna, che ha messo a disposizione per il Comune di Sassari 2,73 milioni di euro
12:37
Tutti i dettagli del progetto saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà martedì 17 luglio ad Alghero (Porta Terra). Prevista la partecipazione di Mario Bruno, Stefano Cucca, Ornella Piras, Mariano mariani e Paolo Sirena
© 2000-2018 Mediatica sas