Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariPoliticaLavoro › «Spiraglio per i precari dello zooprofilattico»
S.O. 22 novembre 2017
Depositati e in fase di discussione gli emendamenti di Pd (41.78) a prima firma Lai e di Ap (41.0.13) Viceconte. Silvio Lai: Spero che la proposta rientri tra le priorità condivise in maggioranza
«Spiraglio per i precari dello zooprofilattico»


SASSARI - Potrebbe arrivare dalla legge di bilancio la riforma del personale di ricerca degli zooprofilattici che consentirà di superare il tema dei precari della ricerca, veterinari e biologi. Sono stati infatti depositati e in fase di discussione gli emendamenti di Pd (41.78) a prima firma Lai e di Ap (41.0.13) Viceconte, che ricalcano il testo anticipato dalla prima bozza della legge di bilancio, poi espunto.

Il testo si pone prima di tutto l’obiettivo di migliorare la qualità e l’efficienza dell’attività di ricerca. Viene delineato uno specifico percorso di sviluppo professionale che permette l’ingresso nei ruoli del Servizio Sanitario nazionale, distinto in due aree: ricercatore e professionalità della ricerca. Gli istituti potranno attivare procedure concorsuali per contratti a tempo determinato della durata di 10 anni, con possibilità di rinnovo per 5 anni, per l’area ricercatore e di 6 anni, con rinnovo massimo di 3 anni per l’area professionalità della ricerca. Con il provvedimento si intende tutelare e valorizzare le professionalità acquisite dal personale che ha operato ed opera negli istituti zooprofilattici ma anche dare stabilità al lavoro che viene svolto e che ha raggiunto in questi anni standard qualitativi elevati.

«Abbiamo voluto sottolineare al Governo il nostro fermo proposito di rivedere il sistema di ricerca degli Izs per poter rilanciare l’ambito e liberare risorse per la stabilizzazione del personale precario, anche quello di supporto». Ha detto il relatore del collegato fiscale nella manovra di bilancio, Silvio Lai. «Spero che la proposta rientri tra le priorità condivise in maggioranza, o qui al senato o alla Camera e confido che possiamo chiudere bene una vicenda annosa che richiede la massima attenzione».
Commenti
18:19
«A brevissimo, interlocuzioni con Invitalia e Mise», ha assicurato il presidente della Regione autonoma della Sardegna ai rappresentanti dalle organizzazioni sindacali provinciali di Cgil, Cisl, Uil per discutere delle problematiche del sito industriale
15:48
Chiamata di imbarco per un piccolo di camera sul traghetto Sharden della compagnia di navigazione Tirrenia
13/12/2017
Con l’approvazione, questo pomeriggio, da parte della Giunta regionale, del Piano di incorporazione dell’Ipab San Giovanni Battista di Ploaghe, i 127 lavoratori a tempo indeterminato della struttura socio-sanitaria passano definitivamente all’Ats
© 2000-2017 Mediatica sas