Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresCronacaIncidenti › Porto Torres, segnaletica invisibile: due anziani investiti
Mariangela Pala 23 novembre 2017
Martedì due incidenti hanno segnato la giornata di due anziani: prima è toccato ad un uomo 79 enne investito mentre attraversava la strada nel solito incrocio critico tra via Balai e via Ettore Sacchi e poi ad una donna anziana di 80 anni in via Antonelli, un altro punto insicuro dove le strisce pedonali sono inesistenti
Porto Torres, segnaletica invisibile: due anziani investiti


PORTO TORRES - Guidare in città è diventata un’avventura piena di insidie. Ci sono strade che si spaccano, frantumate in mille buche pronte a trasformarsi in paludi alle prime piogge e poi la segnaletica orizzontale invisibile che mette a serio rischio la sicurezza dei pedoni. Martedì due incidenti hanno segnato la giornata di due anziani: prima è toccato ad un uomo 79 enne investito mentre attraversava la strada nel solito incrocio critico tra via Balai e via Ettore Sacchi e poi ad una donna anziana di 80 anni in via Antonelli, un altro punto insicuro dove le strisce pedonali sono inesistenti.

Nel pomeriggio intorno alle 16 una Fiat Panda condotta da un uomo di 71 anni nell’effettuare una manovra ha investito un pedone di 79 anni che attraversava la strada. Per fortuna l’uomo non ha riportato ferite gravi ma è stato immediatamente trasportato al pronto soccorso. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Porto Torres per ricostruire la dinamica dell’incidente. Nella stessa giornata poco dopo le 19 una donna di 80 anni veniva investita sulle strisce pedonali di via Antonelli da una Toyota Yaris condotta da un 70enne.

L'anziana signora si dirigeva verso casa quando è sopraggiunta l’auto e l’ha travolta sulle strisce pedonali spingendola qualche metro più avanti. E’ stata la prontezza di una giovane donna che percorrendo quella strada ha immediatamente frenato creando con la propria auto uno scudo di protezione per evitare che altre macchine potessero investirla. Immediati i soccorsi dei sanitari del 118 intervenuti con l’ambulanza a prestare le prime cure. Le sue condizioni non sono apparse gravi e la donna è stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di Sassari con codice giallo. I sanitari hanno riscontrato una frattura composta al malleolo tibiale e alla base del piede sinistro. Per lei i medici hanno disposto 30 giorni di gesso.

«Da oltre un anno continuo a segnalare lo stato di estremo disinteresse politico per garantire la sicurezza minima dei pedoni che passeggiano in questa città – denuncia il consigliere Davide Tellini – dove oramai non esiste praticamente più nessuna segnaletica di tipo orizzontale che possa definirsi visibile. Dallo scorso anno ad oggi in consiglio comunale ho ribadito il concetto sulla sicurezza della viabilità a Porto Torres sia al sindaco che all'assessore ai lavori pubblici il quale mi ha risposto che sono già disponibili nelle casse 40mila euro per il rifacimento della segnaletica. Forse questa amministrazione che sul tema della viabilità ha ottenuto con grande merito la maglia nera fra i comuni italiani attende che accada la tragedia prima di dare corso ai lavori»
© 2000-2017 Mediatica sas