Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresPoliticaAmministrazione › Porto Torres, commissioni: «rispettate i Regolamenti»
Mariangela Pala 24 novembre 2017
La riunione convocata per la giornata di oggi con un unico punto all’ordine del giorno relativo all’avanzo di amministrazione è stata spostata a lunedì a seguito delle contestazioni dei consiglieri Claudio Piras e Franco Pistidda
Porto Torres, commissioni: «rispettate i Regolamenti»


PORTO TORRES - Rinviata la commissione Bilancio presieduta da Carlo Marongiu. La riunione convocata per la giornata di oggi con un unico punto all’ordine del giorno relativo all’avanzo di amministrazione è stata spostata a lunedì a seguito delle contestazioni dei consiglieri Claudio Piras e Franco Pistidda. «Presidente Marongiu, questa è l’ennesima volta in cui si rappresenta la sua incapacità oggettiva di comprendere i regolamenti – dicono i consiglieri - dopo la pessima figura messa in atto in Consiglio, dove asseriva che le commissioni si sarebbero potute convocare da due commissari (mentre il regolamento parla della metà più uno), continua imperterrito a collezionare magre figure anche con la mail odierna».

Lo stesso consigliere Piras aveva chiesto al segretario generale un parere sulla validità della prima convocazione. «Per l’ennesima volta davanti dei presidenti antidemocratici – aggiungono – avallati dalla presidente del consiglio che non rispettano i regolamenti. Ci troviamo spesso e volentieri a dover studiare, comprendere e analizzare punti fondamentali della linea amministrativa di questa maggioranza, e alle volte di dover rispondere con delle richieste di modifiche ed emendamenti nel giro di poche ore».

I consiglieri Piras e Pistidda contestano le convocazioni della commissione bilancio effettuate con urgenza per ben due volte, una di sabato impedendo a molti di partecipare e risultando molto più costosa di quelle effettuate in settimana, per poi approvare l’argomento di discussione dopo circa 10 giorni, e l’ultima convocata senza rispettare i tempi di convocazione sanciti dall’articolo 14 del Regolamento per il funzionamento del consiglio comunale. «Il 90 per cento delle convocazioni arrivano prive dei documenti fondamentali per la discussione in commissione, - concludono Piras e Pistidda - quindi mettendo in seria difficoltà la minoranza e in alcuni casi la maggioranza stessa. Credo che sia il caso di modificare il regolamento e di sensibilizzare maggiormente gli uffici per la produzione dei documenti nei tempi dovuti».
19/7/2018
Sono loro i due nuovi componenti del Consiglio d'amministrazione della Fondazione Alghero, l'ente che in Riviera del corallo si occupa di valorizzare e gestire i beni del patrimonio culturale, ne promuove la conoscenza e contribuisce alla promozione dei beni museali, teatrali, turistici, ambientali e paesaggistici
20/7/2018 video
Massimo Cadeddu, nel Cda della Fondazione Alghero insieme a Dario Pinna, potrebbe essere eletto presidente nel corso della riunione in programma martedì al Quarter. «Pronti a importare un nuovo modello di programmazione e ad individuare nuove nicchie di mercato» dice l´uomo scelto dal sindaco col pieno supporto del sistema delle imprese del territorio. Poi l´elogio alla gestione-Sari sulla cultura. Su Alguer.it l´intervista con Cadeddu.
19/7/2018
Per Conoci, Piras, Lubrano e compagni, le dimissioni di Raffaele Sari dalla presidenza della Fondazione Alghero sarebbero solo ed esclusivamente dovute alla sete di poltrone del Partito democratico
20/7/2018
Pubblicata la selezione per l´affidamento del servizio fino a dicembre, con possibilità di rinnovo per sei mesi
20/7/2018
Questa mattina, il sindaco di Sassari ha incontrato i rappresentanti del Gremio dei muratori e della Cassa edile del nord Sardegna, che hanno voluto festeggiare con lui il sodalizio tra l´Ente ed il Gremio
19/7/2018
Sono due ed ammontano a 582mila euro per un esproprio del 1978 e per un contenzioso del 2009. «Garantiremo i servizi essenziali, ma saremo costretti a rivedere il programma di governo», dichiara il sindaco Nicola Sassu
© 2000-2018 Mediatica sas