Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizienuoroCulturaLingue › Conferenza regionale lingua sarda a Nuoro
Red 24 novembre 2017
“Sardu e benidore, sardu est benidore”. È il titolo scelto per l´incontro organizzato per domani, nella Biblioteca Satta. Durante la conferenza, saranno trattati due grandi temi: la presenza delle lingue minoritarie nel mondo della comunicazione e la proposta di legge che andrà in Consiglio regionale
Conferenza regionale lingua sarda a Nuoro


NUORO - “Sardu e benidore, sardu est benidore”. È il titolo scelto per la Conferenza regionale della lingua sarda, organizzata per domani, sabato 25 novembre, nella Biblioteca Satta di Nuoro. Durante la conferenza, saranno trattati due grandi temi: la presenza delle lingue minoritarie nel mondo della comunicazione e la proposta di legge che andrà in Consiglio regionale.

In questi anni, sono state investite dalla Giunta regionale ingenti risorse su progetti di lingua sarda legati al mondo della comunicazione, altri rivolti alle scuole ed alla società civile, perché ci fosse la massima diffusione possibile nell’uso della lingua. Finanziamenti alle tv, alle radio ed ai giornali che hanno presentato programmi in lingua. Ed infine, ma non da ultimo, gli sportelli linguistici che operano attivamente sul territorio.

Interverranno, tra gli altri, l'assessore regionale della Pubblica istruzione, cultura e lingua sarda Giuseppe Dessena, il sindaco di Nuoro Andrea Soddu, il presidente dell'Isre Giuseppe Pirisi, l'esperto in pianificazione linguistica Vittorio Dell'Aquila ed il rappresentante della Generalitat Catalunya Joan Adell Pitarch. Saranno presenti gli studenti delle scuole ed i rappresentanti degli Enti locali, soprattutto per discutere delle esperienze normative delle Regioni che hanno già legiferato in materia di lingue minoritarie e sulle buone pratiche da seguire.

Nella foto: l'assessore regionale Giuseppe Dessena
Commenti
21/6/2018 video
Le immagini dell´insediamento della delegazione nella sede di Palazzo Serra. «L´algherese può essere salvato soltanto dagli algheresi» è stato ripetuto e sottolineato da tutti, con la consapevolezza che l´unione di progetti e idee, con le preziose collaborazioni avviate, può supportare la crescita nell´uso della lingua tra i più giovani
21/6/2018
Il documentario, che mostra la presenza del catalano nella città catalana di Sardegna attraverso le canzoni tradizionali, ha debuttato nella tv pubblica catalana con oltre 155mila spettatori. La Plataforma per la Llengua reclama che si possa vedere Tv3 ad Alghero. La canzone dell´estate in Catalogna potrebbe essere in algherese
© 2000-2018 Mediatica sas