Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresSportBasket › Gsd Porto Torres: sfida in casa col Cantù
M.P. 24 novembre 2017
“Mission impossible” per la formazione di coach Cherchi nella quarta giornata della Serie A Fipic
Gsd Porto Torres: sfida in casa col Cantù


PORTO TORRES - Dopo due gare esterne consecutive, il Gsd Key Estate Porto Torres torna tra le mura amiche del Palazzetto dello Sport Alberto Mura e lo fa ospitando i campioni d’Italia della UnipolSai Briantea84 Cantù, per la quarta giornata di andata della Serie A di basket in carrozzina. La palla a due è fissata per domani, sabato 25 novembre, alle ore 19.

“Mission impossible” per capitan Ion e compagni, contro una squadra che, pur avendo cambiato qualcosa rispetto alla passata stagione, è destinata a confermarsi “regina” del campionato. Key Estate e Briantea si sono già incontrate una volta quest’anno, un mese fa, in occasione della Supercoppa ed il risultato fu impietoso (90-28 per i lombardi). Ora il Gsd ha avuto un po’ più tempo per lavorare e cercare la chimica di squadra, ma restano comunque le grandi differenze tra due roster costruiti con obiettivi diametralmente opposti, da una parte il mirino puntato allo Scudetto, dall’altra alla salvezza.

La UnipolSai viaggia a punteggio pieno in vetta alla classifica, con tre vittorie su altrettante gare disputate, insieme a S. Stefano Sport-UBI Banca e Deco Group Amicacci Giulianova. La squadra allenata da coach Bergna ha iniziato il campionato con due successi piuttosto netti ed agevoli, col Santa Lucia Roma (74-32) ed in casa della Special Bergamo Sport Montello (80-23), mentre ha sofferto un pochino una settimana fa, nel derby con la Cimberio HS Varese (65-54).

Come noto, rispetto all’anno passato, Cantù ha perso lo statunitense Brian Bell e lo spagnolo Jordi Ruiz, mentre ha accolto il giovane playmaker argentino Carlos Alberto Esteche e salutato il ritorno in Brianza, dopo un’esperienza a Varese, del pivot Jacopo Geninazzi. E’ rimasto, invece, il temibile trio composto dal Ian Sagar, Adolfo Damian Berdun e Filippo Carossino, che in tre realizzano una media di 43 punti a partita, con Sagar che spicca anche alla voce rimbalzi (8,7 di media) e Berdun a quella degli assist (7 a partita). «Sappiamo benissimo che squadra è Cantù - dice l'allenatore dei turritani, Salvatore Cherchi - Direi che non ha bisogno di presentazioni. Per noi sarà molto difficile. Cercheremo di dare il massimo, come sempre, e di giocare un po' meglio rispetto a come avevamo giocato un mese fa in Supercoppa. Ma, lo ripeto, sarà molto dura».
12/12/2017
La compagine algherese vincenti sia nel campionato di Promozione maschile, sia in quello Open Uisp
12/12/2017
Gli uomini di Federico Pasquini centrano la sesta vittoria consecutiva battendo il Pinar Karsiyaka 79-70. Si chiude nel migliore dei modi la lunghissima trasferta del Banco di Sardegna, che espugna anche il Mustafa Kemal Ataturk Karsiyaka Sport Hall di Izmir e conquista il Game 8
© 2000-2017 Mediatica sas