Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieoristanoPoliticaAmministrazione › Arborea: Regione e Comune verso l´accordo
Red 25 novembre 2017
Si va verso un accordo strategico sul patrimonio pubblico. «Progetto di ampio respiro per il rilancio economico e produttivo dei territori della bonifica», hanno sottolineato gli assessori regionali della programmazione Raffaele Paci e degli Enti locali Cristiano Erriu
Arborea: Regione e Comune verso l´accordo


ARBOREA - Il futuro del patrimonio immobiliare del Comune e, in generale, le tematiche più importanti che riguardano l’intero territorio della bonifica saranno definiti in un accordo strategico fra la Regione autonoma della Sardegna ed il Comune di Arborea per il rilancio economico e produttivo dell’intera zona. Ne hanno parlato ieri sera (venerdì), gli assessori regionali della Programmazione Raffaele Paci e degli Enti locali Cristiano Erriu, in un incontro nel Municipio di Arborea con il sindaco Manuela Pintus e gli operatori locali.

«Siamo molto presenti in questo territorio e ne stiamo seguendo tutte le principali problematiche - dichiara Paci - Abbiamo trovato Sbs già in liquidazione, non è stata una nostra scelta. Ma abbiamo deciso di prendere in mano la situazione e risolverla, perché un’azienda abbandonata, che non produce più da oltre un decennio, con terreni non curati non fa bene a nessuno. Bisogna guardare al futuro, e pensare che anche nuovi ingressi in un territorio così importante, nella piana di una bonifica ultracentenaria, faranno sinergia con chi già c'era per creare ricchezza. Abbiamo venduto il vigneto, messo il Centro Sassu 2 a bando, stiamo seguendo le procedure di vendita di tutte le unità immobiliari che hanno dei locatari. Poi ci sono strade, canali e fasce frangivento ancora di proprietà di Sbs: le strade saranno cedute gratuitamente al Comune, i canali li dobbiamo acquisire al patrimonio regionale per poi darli in concessione al consorzio di bonifica, le fasce siamo disponibili a darle agli affidatari, ho dato io stesso incarico al liquidatore di fare il frazionamento per poi poter assegnare quei terreni nel giro di qualche mese». Per quanto riguarda la Villa del presidente, immobile con maggior valore, «ci auguriamo che possa essere acquisita da soggetti del territorio per farla diventare uno dei suoi luoghi simbolo», sottolinea Paci. Il bando è previsto fra fine dicembre ed inizio gennaio, subito dopo ci sarà la vendita in modo che la villa sia disponibile per il centesimo anniversario di Sbs.

«È stato definito il percorso per l’assegnazione del patrimonio immobiliare di proprietà regionale del territorio di Arborea che sarà oggetto di uno specifico accordo che Regione e Comune si sono posti l’obiettivo di valorizzare, anche destinando alle famiglie e alle imprese gli alloggi, gli edifici e i terreni che possono trovare più idonea e opportuna valorizzazione nella gestione privata, nel rispetto della normativa vigente. Nella discussione complessiva - spiega Erriu - si è parlato anche della tutela della pineta costiera da 45ettari che oltre a svolgere un ruolo di presidio delle colture dell’intera zona, rappresenta un compendio di grande valore ambientale e paesaggistico su cui attuare azioni di salvaguardia che vedranno il coinvolgimento anche dell’assessorato all’Ambiente e di Forestas. Nelle prossime settimane verrà convocato un tavolo operativo e verranno predisposte le prime delibere di giunta per l’attuazione degli impegni reciprocamente concordati».

Nella foto: un momento dell'incontro
Commenti
10/12/2017
Sono 1740 le famiglie che riceveranno il sussidio: 1400 per i mesi di novembre e dicembre, mentre a 340 saranno pagate insieme 4 mensilità (le due precedenti, oltre a novembre e dicembre)
© 2000-2017 Mediatica sas