Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariCronacaOpere › Nuovo acquedotto Sulcis: martedì i lavori
Red 25 novembre 2017
Partiranno il 28 novembre i lavori di una delle opere idriche più attese nel Sulcis, con un finanziamento di oltre 21milioni di euro
Nuovo acquedotto Sulcis: martedì i lavori


CARBONIA - Una condotta lunga 17,5chilometri, che parte dal potabilizzatore di Bau Pressiu, in Comune di Nuxis, fino a Perdaxius, realizzata con materiali di elevata qualità. Prenderanno il via martedì 28 novembre i lavori del nuovo acquedotto Sulcis che, attraversando i territori di Nuxis, Narcao e Perdaxius, serve tutto il Sulcis Iglesiente, da Carbonia ad Iglesias, da Sant’Antioco all’Isola di San Pietro. E’ quindi la più importante opera idrica del Sulcis, inserita nel Piano regolatore generale degli acquedotti, che verrà realizzata con un finanziamento di 21,5milioni di euro. Soprattutto, si tratta di un intervento che consentirà di risolvere le gravi criticità legate alle frequenti rotture che interessano la condotta attuale.

Verranno utilizzati materiali resistenti grazie all’adozione di tubazioni in ghisa sferoidale (un tratto verrà realizzato in acciaio con particolari rivestimenti adatto per la posa su roccia) e valvole di sezionamento della condotta motorizzate. Questo permetterà un migliore approvvigionamento idrico nel Sulcis, senza più interruzioni dovute a rotture della tubazione con conseguenti disagi per le utenze. Ancora: un sistema di telecontrollo consentirà il monitoraggio in continuo della qualità dell’acqua e dei parametri idraulici (pressioni e portate), con l’obiettivo di individuare immediatamente eventuali anomalie: le cinque postazioni di telecontrollo saranno installate nei serbatoi esistenti di Acquacadda, Narcao, Pesus e Perdaxius e nella camera di consegna delle acque a valle della condotta . Questo consentirà ad Abbanoa di monitorare istantaneamente e continuamente lo stato del sistema acquedottistico.

Dopo aver chiuso il perfezionamento delle autorizzazioni, con la Conferenza dei Servizi che si è chiusa il 13 novembre, Abbanoa in questi giorni ha scritto a tutti i soggetti coinvolti, compresi naturalmente i Comuni interessati. Le opere progettate interessano infatti i territori dei Comuni di Nuxis, Narcao e Perdaxius. Il cantiere partirà dall’impianto di Bau Pressiu, dove verrà realizzato l’ampliamento dei volumi idropotabili con una nuova vasca di accumulo. Successivamente verranno realizzati gli attraversamenti stradali previsti nel tracciato della condotta, comincerà poi la posa dei tubi. Il tempo contrattuale previsto per il completamento dei lavori è di circa dieci mesi. Nello specifico gli interventi , comprendono la condotta dorsale di lunghezza complessiva di circa 17,4chilometri; due partitori in pressione di Terrubia-Rio Murtas e ramo Sud-Narcao (solo le parti interrate); diramazioni dai due partitori ai serbatoi a servizio dei centri abitati di Terrubia-Rio Murtas e Narcao; raddoppio della vasca di accumulo dell’acqua potabilizzata nell’impianto di Bau Pressiu.
Commenti
15/12/2017
La Giunta, su proposta dell’assessore regionale dei Lavori pubblici Edoardo Balzarini, ha dato il via libera al completamento della progettazione degli interventi già previsti per i porti di Bugerru, Porto Torres e Santa Teresa di Gallura. Inoltre, la programmazione permette di destinare 1,5milioni di euro al Comune di Bosa per il dragaggio del fiume Temo
15/12/2017
Sarà il Consorzio di Bonifica della Nurra a realizzare l’intervento di riqualificazione della condotta irrigua che porta l’acqua dal’invaso del Bidighinzu alla Valle dei Giunchi
© 2000-2017 Mediatica sas