Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresCronacaCronaca › Michela, la mamma: «persa una figlia nel modo più brutto»
M.P. 28 novembre 2017
Così Barbara Deriu, la madre di Michela, la barista di 22 anni di Porto Torres morta suicida a La Maddalena. Non ha voluto dire altro se non poche parole per esprimere la voglia di giustizia per una figlia persa in quel modo
Michela, la mamma: «persa una figlia nel modo più brutto»


PORTO TORRES - Non ha voluto dire altro se non poche parole per esprimere la voglia di giustizia per una figlia persa in quel modo. Così Barbara Deriu, la madre di Michela, la barista di 22 anni di Porto Torres morta suicida a La Maddalena, ha risposto alle domande dei giornalisti del Tg3 della Sardegna.

«Non ho niente da dichiarare oltre al fatto che mi è mancata una figlia nel modo più brutto che una mamma possa immaginare - ha detto - ci sono gli inquirenti che stanno lavorando. Noi abbiamo un nostro legale, perciò qualunque dichiarazione viene fatta tramite lui. Siamo fiduciosi nel lavoro degli investigatori». Una pista che finora ha portato all'iscrizione di tre persone, suoi coetanei, nel registro degli indagati.

L'avvocatessa che si occupa del caso per la famiglia Deriu è Arianna Denule. Sui tre indagati la mamma di Michela è stata chiara: «non sappiamo niente. Aspettiamo che termini il lavoro degli inquirenti».
14:32
27grammi di marijuana sono stati sottoposti a sequestro ed un 19enne è stato denunciato in stato di libertà per detenzione illecita di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio
17:11
I militari della locale Stazione, con i colleghi del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Nuoro, sono intervenuti in un´abitazione del capoluogo barbaricino in soccorso di un´anziana signora infortunata
14/7/2018
I militari della Stazione di Gavoi, hanno denunciato un 50enne della provincia di Padova. Il malfattore, per accalappiare le vittime, aveva pubblicato un annuncio con relative foto del camper usato e soprattutto il prezzo, assolutamente concorrenziale: insomma, un affare imperdibile
14/7/2018
Chiunque dovesse riconoscere il collier, può contattare direttamente gli uffici della Squadra Mobile della Questura di Sassari, telefonando ai numeri 079/2495940 o 079/2495929
19:26
In questo fine settimana, la Compagnia Carabinieri di Siniscola ha disposto un servizio straordinario per il controllo del territorio dispiegando diverse pattuglie a vigilanza delle maggiori vie di comunicazione comprese tra Siniscola, Torpè, San Teodoro e Dorgali
© 2000-2018 Mediatica sas