Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmbiente › Educatori ambientali: nuovi volontari
Red 29 novembre 2017
In materia di tutela dell´ambiente, aumenta la prevenzione ad Alghero con gli educatori ambientali comunali. L´incontro è avvenuto ieri sera, nella casa comunale di Porta Terra, nel corso del quale il sindaco Mario Bruno e l´assessore all´Ambiente Raniero Selva hanno proceduto alla consegna delle qualifiche
Educatori ambientali: nuovi volontari


ALGHERO - Da ieri (martedì), in campo dieci nuove figure ad incrementare le attività di promozione delle buone pratiche, prevenzione, vigilanza e controllo del coretto conferimento dei rifiuti. Hanno ricevuto ieri (martedì), dal sindaco Mario Bruno e dall’assessore all’Ambiente Raniero Selva la qualifica di “educatori ambientali volontari comunali”, operante all’interno del territorio comunale di Alghero. Gli educatori ambientali agiranno nella qualità di pubblici ufficiali per contribuire al miglioramento del decoro urbano del territorio comunale ed il miglioramento delle percentuali di raccolta differenziata.

Il raggio d’azione è ampio: abbandono incontrollato sul suolo di rifiuti di qualsiasi natura; conferimento dei rifiuti domestici ingombranti nel circuito di raccolta dei rifiuti urbani; deposito incontrollato sul suolo di rifiuti; conferimento nei contenitori per rsu di frazioni di rifiuti per le quali è istituita la raccolta differenziata; mancata rimozione delle deiezioni animali; abbandono e deposito incontrollato sul suolo di rifiuti pericolosi; conferimento dei rifiuti fuori dall’orario previsto.

Presenti alla breve cerimonia il segretario generale Luca Canessa, il dirigente del settore Ambiente Giovanni Spanedda ed il dirigente della Polizia locale Guido Calzia. Lo sguardo dei volontari è rivolto alla tutela dell’ambiente ed alla salvaguardia del territorio, attraverso il contrasto il fenomeno dell’abbandono incontrollato dei rifiuti e il non conforme conferimento dei rifiuti da parte del cittadino a discapito della raccolta differenziata e del decoro urbano. E' questo un ulteriore strumento che si aggiunge al processo di cambiamento in corso nel servizio di igiene urbana in città.
Commenti
14/12/2017
Un´occasione di confronto importante sulle politiche e sullo stato di attuazione della norma forestale della Sardegna nel convegno “Legge Forestale: un´opportunità da cogliere”, organizzato ieri dalla Cgil a Cagliari, a cui hanno partecipato gli assessori regionali della Difesa dell´ambiente Donatella Spano e del Personale Filippo Spanu
13/12/2017
Raccolta differenziata: Prosegue l´impegno dell´Università degli studi di Sassari in materia di raccolta differenziata. «Un secondo della tua vita, una seconda vita per loro», è lo slogan della campagna
© 2000-2017 Mediatica sas