Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariSpettacoloTeatro › La Sardegna è l´Isola dei teatri
Red 29 novembre 2017
La convivenza tra culture sul palco dell’Isola dei teatri. Da giovedì 30 novembre a giovedì 14 dicembre, al via a Sassari la 22esima edizione del Festival internazionale di teatro di ricerca organizzato da S’Arza
La Sardegna è l´Isola dei teatri


SASSARI - La convivenza tra diverse culture è il tema della 22esima edizione del Festival internazionale “Isola dei teatri” in programma a Sassari da giovedì 30 novembre a giovedì 14 dicembre. L’evento è stato presentato questa mattina (mercoledì), nei locali dello Spazio S’Arza, alla presenza del sindaco di Sassari Nicola Sanna e del regista della compagnia Romano Foddai. La rassegna, organizzata dalla Compagnia Teatro S’Arza, propone un cartellone con un forte baricentro nell’area balcanica, grazie alla partecipazione di gruppi provenienti da Bulgaria, Macedonia, Romania ed Albania. L’Italia sarà rappresentata, oltre che dalla Sardegna, da compagnie della Toscana e del Lazio. «Isola dei teatri non è solo un festival internazionale – ha commentato Sanna - che quindi offre al pubblico della nostra città la possibilità di incontrare artisti di paesi diversi dal nostro, in particolare dall'area balcanica. Ma è anche un festival profondamente calato nella contemporaneità, in dialogo con i nostri tempi. Non a caso si parla di migrazioni, di dialogo interculturale, di incomunicabilità».

Nelle due settimane di appuntamenti si alterneranno spettacoli, laboratori teatrali, coproduzioni internazionali, mostre fotografiche, conferenze, incontri con le scuole ed un omaggio itinerante al Nobel Grazia Deledda. Sono previste anche tappe in diversi comuni della Sardegna, con spettacoli ed eventi accompagnati da degustazioni enogastronomiche, visite guidate a siti archeologici ed esibizioni del folklore isolano. «Questa edizione guarda al territorio e ai problemi di attualità legati alla non facile coabitazione tra culture – spiega Foddai – per questo abbiamo voluto aprire il festival con uno spettacolo dedicato al tema del muro come difesa dalle paure e ansie provocate dagli estranei».

Venticinque gli appuntamenti in cartellone: il programma principale prenderà il via domani, giovedì 30 novembre, alle 21, nello Spazio S’arza in Via Sieni, a Sassari, dove gli organizzatori del festival presenteranno “Muri a cielo aperto”; stesso orario e location nei giorni successivi: venerdì 1 dicembre, alle 21, il Teatro Potlach di Fara Sabina porterà in scena “Cuori Dannati”; sabato 2, la compagnia Blanca Teatro di Carrara proporrà “Itaglia”; domenica 3, i rumeni C.C.Popian porteranno sul palco “Leonida & Efimita”; lunedì 4, sarà la volta di La Bottega dei Teatranti di Porto Torres con “Giacomino Iacomino”; martedì 5, gli albanesi del Theater Bylis Eatk allestiranno “Emigranti”; mercoledì 6, si terranno due spettacoli: alle 17, La Bottega dei Teatranti presenterà “Aaa Babbo Natale Cercasi”, ed alle 21, S’Arza replicherà “Muri a cielo aperto”. Sabato 9, alle 19, il Cut “La Torre” porterà in scena Lavoragine; lunedì 11, il bulgaro Alexander Iliev si cimenterà in “Improvization”; martedì 12, la compagnia macedone Jordan Hadzi Konstantinov-Dzinot Theatre presenterà “Earth’s Dances. Chiusura giovedì 14, alle 18.30, nel centro storico di Sassari con una coproduzione internazionale sarda, bulgara e macedone che proporrà lo spettacolo itinerante “Un’isola tutte per me”.

Il cartellone aperto al territorio prenderà il via giovedì 7 dicembre, alle 18, al teatro comunale di Ittiri, con “Le incredibili storie delle sorelle Porku’s” del Teatro S’arza; venerdì 8, alle 21, al Museo di Arte Sacra di Cossoine, la compagnia Il Crogiuolo di Cagliari presenterà “Maria Di Eltili”; sempre S’Arza, questa volta domenica 10, alle 18.30, nel centro sociale di Giave, tornerà in scena con “Racconti di paesi lontani”. Seguiranno quattro visite guidate: domenica 3, alle 9, nel Museo della Miniera dell’Argentiera; lunedì 4, alle 9, nel Museo Sanna di Sassari, ed alle 17, nel centro storico del capoluogo; martedì 5, alle 9, nel Museo della Tonnara di Stintino. L’ultima sezione del Festival è dedicata ai giovani con sei appuntamenti, iniziando con due spettacoli per le scuole nello Spazio S’Arza: lunedì 4, alle 11, i padroni di casa presenteranno “Racconti di paesi lontani” ed il giorno dopo, sempre alle 11, sarà la volta de “Il Grande Viaggio”; martedì 5, alle 17, nel Museo Sanna, verrà proiettato il documentario “I carnevali della Barbagia: il carnevale di Ottana”; mercoledì 6, lo Spazio S’Arza ospiterà una collettiva d’arte di giovani artisti; sabato 9, alle 21, concerto di giovani musicisti intitolato “Music passion”; mercoledì 13, sempre nello Spazio S’Arza, un incontro aperto intitolato “Il teatro nelle università”. L’ingresso agli spettacoli è 15euro il biglietto intero e 12 il ridotto. Sono previste due forme di abbonamento: a 50euro per cinque spettacoli ed a 40 per studenti e over 60. La rassegna Isola dei teatri è realizzata grazie al patrocinio del Ministero per i Beni e le attività culturali, degli Assessorati regionali alla Cultura ed al turismo, dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Sassari e della Fondazione di Sardegna.

Nella foto: Alexander Iliev
Commenti
13:56
Tutti i sensi verranno coinvolti nella serata di venerdì 15 dicembre alle 21 al teatro comunale Andrea Parodi in compagnia del grande violinista Janos Hasur in “Gulash, Musica ungherese e Racconti”
13/12/2017
Venerdì 22 dicembre, il Teatro Civico di Alghero ospiterà la prima di “Una Signora Costituzione. Settant’anni, e non li dimostra”, di Antonio Budruni, per celebrare il 70esimo anniversario della nascita della “Costituzione più bella del mondo”. Al via la prevendita dei biglietti rappresentazione teatrale
13/12/2017 video
Sold out al Teatro Civico di Alghero, per la prima della tournèe isolana dell´attore romano, che ha aperto la Stagione del Cedac nella Riviera del corallo, nell´ambito del Circuito multidisciplinare dello spettacolo in Sardegna
© 2000-2017 Mediatica sas