Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariSportCalcio › Coppa Italia: Atletico Uri in finale
Red 29 novembre 2017
L’Atletico Uri, già forte del 3-0 dell’andata, batte 1-2 il Valledoria nella gara di ritorno della semifinale, disputata al comunale di Tergu, e si proietta verso la sua seconda finale consecutiva di Coppa Italia di Eccellenza
Coppa Italia: Atletico Uri in finale


URI - L’Atletico Uri, già forte del 3-0 dell’andata, batte 1-2 il Valledoria nella gara di ritorno di semifinale, disputata al comunale di Tergu, e si proietta verso la sua seconda finale consecutiva di Coppa Italia di Eccellenza. Lo scorso anno, l’obiettivo non è stato centrato per un soffio ed ora i giallorossi hanno la possibilità di prendersi una rivincita con la sorte ed attendono di conoscere la squadra che dovranno affrontare tra Tonara e Muravera, formazioni che oggi (mercoledì) non sono scese in campo causa nebbia.

PRIMO TEMPO. Privi di Luca e Matteo Tedde, i giallorossi di mister Salaris sono scesi in campo determinati nonostante l’aggressività dei minuti iniziali dei padroni di casa. Il risultato si sblocca al 12’, quando Mura, proiettato a rete, viene atterrato in area. L’arbitro Gatta concede il penalty, che capitan Piras realizza per l’1-0. Atletico che mantiene il controllo del gioco e manovra in velocità, ma rischia al 39’, sulla doppia occasione capitata sui piedi di Seu: l’attaccante doriano vince due contrasti in area e conclude a botta sicura, ma Sotgia è bravissimo in tuffo. Un minuto dopo, il portiere respinge con i piedi su un tiro forte ma centrale.

SECONDO TEMPO. Nella seconda frazione, l’Atletico mette subito a segno il 2-0 con un pallonetto di Puddu, che coglie di sorpresa Deliperi al 51’, dopo una rapida ripartenza. Girandola di cambi da una parte e dall’altra. Il Valledoria con i nuovi innesti continua a giocare con orgoglio nonostante il pesante passivo (la somma delle due gare) e trova il gol della bandiera al 73’ con Tall che, servito in area, approfitta dello spazio concesso per controllare e battere l’esordiente Cabeccia, appena entrato a rilevare Sotgia tra i pali, con un rasoterra preciso. La gara non ha più niente da dire ed al triplice fischio i tifosi giallorossi accorsi a Tergu possono esultare per il risultato raggiunto, un obiettivo stagionale importante che dà la carica per i prossimi impegni di campionato, come ricorda mister Salaris: «Fin dall’inizio ci abbiamo creduto, per la Società è importante aver raggiunto questo primo traguardo e devo solo fare i complimenti ai ragazzi. Per il campionato non mettiamoci limiti ma alleniamoci con sacrificio cercando di stare nelle posizioni in cui siamo ora e di migliorare».

VALLEDORIA-ATLETICO URI 1-2:
VALLEDORIA: Deliperi (13’st Mariani), Secchi, Scannicchio (1’st Murineddu), Ngangue, Ligios, Auzzas, Chafaaoui, Pitruzzello, Tall, Pani (25’st Masia), Seu (25’st Pinna). Allenatore Ventricini.
ATLETICO URI: Sotgia (25’st Cabeccia), Pireddu (9’st Casula), Fadda (36’st Sechi), Mereu (40’st Livesi), Sini, Puledda, Mura, Piras, Budroni, Puddu (16’st Dalerci), Lupinu. Allenatore Salaris.
RETI: 12’ Piras (rig.), 6’st Puddu, 28’st Tall.
Commenti
9/12/2017
Nell´anticipo della 16esima giornata del massimo campionato, i rossoblu rimontano due reti alla Sampdoria. Alla doppietta di Quagliarella nel primo tempo, hanno replicato Diego Farias e Pavoletti nella ripresa, per il 2-2 finale
9/12/2017
Dopo una complicata trattativa, arriva in rossoblu l´attaccante argentino ex serie D Lionel Spinola. A Sassari anche l’attaccante classe ’99 e “nipote d’arte” Federico Superchi
© 2000-2017 Mediatica sas