Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaRegione › Servitù militare: Pigliaru soddisfatto
Red 30 novembre 2017
«Dalla Commissione d´inchiesta grande risultato, in linea con il nostro lavoro sull´intesa», ha dichiarato il presidente della Regione autonoma della Sardegna
Servitù militare: Pigliaru soddisfatto


CAGLIARI - «La norma sulla tutela della salute e dell'ambiente nei poligoni è un atto importante, che tutela la salute di militari e cittadini e garantisce un alto livello di trasparenza sulle attività addestrative». Lo ha dichiarato il presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru a proposito dell’emendamento con cui la Commissione Bilancio del Senato ha accolto la proposta presentata Gian Piero Scanu, presidente della Commissione parlamentare d'inchiesta sull'Uranio impoverito.

«Fin da principio lavoriamo sulla stessa linea e verso un obiettivo condiviso», ha spiegato Pigliaru, esprimendo grande apprezzamento per l’impegno di Scanu e di tutta la Commissione, e ampia soddisfazione per il traguardo raggiunto. «L’approvazione di queste norme – ha proseguito il governatore dell'Isola - ben si sposa con le nostre richieste di riequilibrio delle servitù militari, portate al tavolo della Conferenza nazionale già nel 2014 e sulle quali trattiamo senza sosta con il Governo fin da allora».

«La poca trasparenza, insieme alla graduale riduzione dei gravami, le regole certe sulle compensazioni e l’apertura alla ricerca duale, è uno dei punti chiave su cui abbiamo preteso risposte attese da decenni e che ora, per la prima volta, sono a portata di mano», ha aggiunto il presidente Pigliaru, che proprio ieri mattina (mercoledì) ha condiviso con la maggioranza in Consiglio regionale la bozza di intesa raggiunta dopo anni di non semplice trattativa con il Ministero della Difesa e con Palazzo Chigi. «Il risultato conseguito dalla Commissione – ha concluso Francesco Pigliaru - è di grande importanza ed è di buon auspicio per l'intesa alla quale abbiamo lavorato con tenacia e impegno in questi anni».

Nella foto: il presidente regionale Francesco Pigliaru
Commenti
18:21
«Indispensabile unire le forze e chiudere il progetto entro l´anno», ha dichiarato l´assessore regionale della Programmazione Raffaele Paci, in materia di Zone interne e spopolamento
15:42
L´Are è la più grande rete indipendente di regioni in tutta l´Europa, che rappresenta 150 territori, con più di 270 componenti appartenenti a 33 Paesi e 16 organizzazioni interregionali. «Nuove opportunità di scambio ed esperienze», sottolinea il presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru
© 2000-2018 Mediatica sas