Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaEconomiaAeroporto › Low cost, 13 vettori cassati: Alghero è salva
S.O. 1 dicembre 2017
Sono 13 le compagnie aeree che dovranno restituire gli aiuti concessi dalla Regione Sardegna tra il 2010 e il 2013 in base alla legge 10 del 2010 (Giunta Cappellacci). Confermata la buona condotta di Sogeaal su Alghero con Ryanair
Low cost, 13 vettori cassati: Alghero è salva


ALGHERO - Sono 13 le compagnie aeree che dovranno restituire gli aiuti concessi dalla Regione Sardegna tra il 2010 e il 2013, tramite le società di gestione degli aeroporti di Cagliari e Olbia, Sogaer e Geasar, in base alla legge 10 del 2010 (Giunta Cappellacci) che prevedeva un regime per sviluppare il trasporto aereo e garantire per tutto l'anno i voli da e per l'isola con compagnie selezionate. La decisione è del 2016, ma la lettera inviata all'Italia è stata pubblicata solo recentemente dalla Dg Concorrenza dell'Ue e rilanciata dall'Ansa.

Da allora c'è chi ha puntato sul ricorso e chi invece avrebbe già saldato: nella lettera però non vengono indicate le cifre esatte della somma da restituire in quanto, si legge, "informazioni confidenziali". Tuttavia ci sono delle forbici che vanno da zero a un milione di euro e da 8 a 20mln. I vettori sono Ryanair per i contribuiti ricevuti su Cagliari, EasyJet (Cagliari e Olbia), Air Berlin (Olbia e Cagliari), Meridiana e Air Italy (Olbia), Volotea (Cagliari e Olbia), Air Baltic (Olbia), Vueling (Cagliari e Olbia), Norwegian (Olbia), Jet2.com (Olbia), Niki (Olbia), Tourparade (Cagliari) e Germanwings (Cagliari).

Confermata la buona condotta Sogeaal (Alghero) con Ryanair. Secondo la Commissione europea, i contributi attivati dalla legge del 2010 avevano concesso ai vettori che hanno operato nei due scali sardi "un vantaggio sleale". Gli aeroporti, avendo fatto da intermediari nel passaggio dei contributi, non erano stati sanzionati. La decisione dell'Ue, semmai ce ne fosse ancora bisogni, conferma la buona condotta della Sogeaal, la società di gestione dell'aeroporto di Alghero, nei confronti di Ryanair. Modello-Alghero comunque inspiegabilmente cassato dall'allora assessorato regionale ai Trasporti, senza valide alternative di vettori e voli, tanto da far sprofondare lo scalo in termini di traffico e passeggeri.
Commenti
© 2000-2017 Mediatica sas