Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariCronacaSanità › La ricerca per migliorare le cure e l´assistenza
Red 1 dicembre 2017
Domani, nel complesso Biologico di Sassari, è in programma il corso sull´importanza della ricerca in un´Azienda ospedaliero universitaria
La ricerca per migliorare le cure e l´assistenza


SASSARI - L'obiettivo è fare il punto sulla ricerca che viene svolta nell'Aou di Sassari e rimarcare il suo ruolo e la sua importanza all'interno di un'Azienda ospedaliero universitaria. Questo in sintesi quanto si prefigge il corso, che si svolgerà domani, sabato 2 dicembre, nell'aula A del complesso Biologico della Facoltà di Medicina, in Viale San Pietro. L'incontro, che si aprirà alle 10.15, è organizzato dal Dipartimento di Scienze biomediche, dalla scuola di specializzazione di Microbiologia e virologia e dall'unità operativa di Microbiologia dell'Aou di Sassari. L'importanza della ricerca per l'Azienda di Viale San Pietro è ben rimarcata nell'atto aziendale di recente approvazione.

Infatti, l'Aou è l'Azienda di riferimento per le attività assistenziali delle funzioni istituzionali di didattica e di ricerca della Facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università degli studi di Sassari. «Un ospedale di terzo livello che tende all’eccellenza – afferma il direttore generale dell'Aou di Sassari Antonio D'Urso – richiede capacità di adattamento e cambiamento nell’ottica di un’innovazione costante. Presume quindi flessibilità, formazione continua e ricerca di sempre nuove e migliori cure, non solo come area di attività, ma anche come forma mentis». Ecco, allora che è possibile realizzare una evoluzione dei processi di cura proprio attraverso la ricerca che consente un’implementazione tecnologica e l’adozione di strumenti normativi e di management più strategici nell’evoluzione gestionale.

La ricerca diventa così uno strumento al servizio della cura e dell'assistenza del paziente. «È anche grazie alla ricerca – aggiunge Salvatore Rubino, direttore dell'Unità operativa complessa di Microbiologia dell'Aou di Sassari – che è possibile portare miglioramenti alle infrastrutture della nostra Azienda e all'utilizzo di nuove e più efficienti tecnologie. Quindi ancora correggere, affinare, migliorare i processi di cura, con potenziali ricadute anche in termini di riduzione dei costi dell'assistenza». Inoltre, il corso consentirà di approfondire i temi relativi alla ricerca bibliografica in ambito sanitario ed alle tecniche di base di comunicazione scientifica. In programma le relazioni di Salvatore Rubino (docente di Microbiologia e direttore della rivista scientifica internazionale “Journal of infection in developing countries”), di Domenico Delogu (tecnico di laboratorio bio-medico dell'Aou) e di Daniele Delogu (direttore del Master internazionale di Biotecnologie mediche a Hue, in Vietnam).

Nella foto: Antonio D'Urso
Commenti
13/12/2017
La grande maggioranza dei maiali abbattuti ad Arzana, Desulo ed Orgosolo è risultata positiva ai primi test per la Pesta suina africana. Il pascolo brado alimenta l´endemicità della malattia in quei territori
© 2000-2017 Mediatica sas