Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaPolitica › Sette ex Sindaci scrivono ad Alfano
M.V. 1 dicembre 2017
A distanza di qualche settimana dalla lettera del sindaco Mario Bruno alle autorità Spagnole e all´indirizzo di Paolo Gentiloni, sette ex Primi cittadini di Alghero inviano una lettera al Ministro degli Affari Esteri
Sette ex Sindaci scrivono ad Alfano


ALGHERO - Salvatore Piccioni, Andrea Frulio, Salvatore Scognamillo, Alfonso Ibba, Tonino Baldino, Marco Tedde e Stefano Lubrano hanno sottoscritto una lettera indirizzata al ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano e al governo di Madrid, chiedendo la riapertura della sede algherese della Generalitat.

La presa di posizione degli ex Primi cittadini algheresi arriva a distanza di qualche settimana dalla lettera del sindaco Mario Bruno alle autorità Spagnole e all'indirizzo di Paolo Gentiloni [LEGGI], nella quale si sottolineavano le peculiarità storiche, culturali e linguistiche che uniscono il popolo algherese e quello catalano.

Per lunedì prossimo alle dieci e mezza, è convocata una conferenza stampa nella sede della Società Umanitaria, dove verrà illustrato il contenuto della missiva indirizzata anche al governo spagnolo. La sede di via Columbano è ormai chiusa da settimane, da quando il governo di Madrid ha ordinato la cessione di tutte le sedi di rappresentanza catalane, fatta eccezione per quella di Bruxelles.
Commenti
14/12/2017
«Come collettivo non possiamo che rilanciare l’appello di febbraio e chiedere all’Amministrazione comunale di prendere posizione, predisporre una delibera di Giunta che condizioni l’autorizzazione allo svolgimento di inziative pubbliche alla sottoscrizione di un codice etico di condotta che preveda l’adesione ai principi dell’antifascismo, antisessismo e antirazzismo», chiede il collettivo di recente formazione
12/12/2017
All’ordine del giorno l’elezione degli organi statutari locali del partito e, nella circostanza, la disamina della situazione politica algherese e le prospettive future in vista delle prossime scadenze elettorali. Tra gli ospiti, il ministro della Salute Beatrice Lorenzin
© 2000-2017 Mediatica sas