Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroEconomiaAmministrazione › Cessione ferie tra colleghi, Alghero fa scuola
S.O. 2 dicembre 2017
Primo comune in Italia ad allargare la platea di dipendenti del comune beneficiari della possibilità di cessione di ferie e riposi tra colleghi anche in condizioni di oggettiva difficoltà di familiari
Cessione ferie tra colleghi, Alghero fa scuola


ALGHERO - Il Comune di Alghero, primo in Italia, estende la possibilità di cessione di riposi e ferie tra colleghi dipendenti dell'Ente, non solo per l'assistenza di figli minori che per le particolari condizioni di salute necessitano di cure costanti (come previsto dalla vigente normativa), ma anche in occasione di malattia grave del lavoratore (nel caso in cui abbia esaurito sia il periodo massimo di malattia retribuita - 18 mesi - sia le giornate di ferie e permessi retribuiti); assistenza da parte del lavoratore a componenti del nucleo familiare, a conviventi o parenti e affini di primo grado che per le gravi condizioni di salute certificate necessitano di cure costanti; assistenza a familiari inabili; lavoratrici che presentino difficoltà socio – familiari o che abbiano subito violenza di genere.

L'importante novità, che garantisce un adeguato sostegno alle cure parentali favorendo le opportunità di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, estendendo la platea dei beneficiari anche a quei lavoratori che versino in situazioni analoghe tali da comportare la necessità di un supporto solidaristico con la cessione delle ferie e riposi, è contenuta nella delibera approvata nei giorni scorsi all'unanimità dalla Giunta comunale presieduta dal sindaco Mario Bruno. «Atto che s'inserisce, grazie all'impegno della Segreteria generale e dell'ufficio Personale, nel percorso intrapreso per migliorare il benessere organizzativo dell’Ente e conciliare il lavoro con le esigenze familiari» si legge nella nota di Porta Terra.

«Per questo l’Amministrazione comunale ha acquisito la certificazione Family Audit delineando un Piano aziendale per sviluppare, con una serie di azioni mirate, la conciliazione vita-lavoro degli oltre 250 dipendenti comunali con ricadute benefiche anche per i cittadini e le famiglie che entrano in contatto con gli uffici amministrativi». Politiche sulla Famiglia sempre più al centro dell'attività amministrativa, con la nascita in città di un apposito ufficio, il conseguimento del prestigioso certificato "Family" di Comune Amico della Famiglia dalla Provincia autonoma di Trento (primo comune in Italia fuori dal Trentino) e l'istituzione del network nazionale dei comuni amici della famiglia, che oggi riunisce circa 200 comuni italiani e 5 europei, con capofila proprio il Comune di Alghero, ente locale promotore insieme a Trento e all'Associazione Famiglie Numerose.

Foto d'archivio
Commenti
19:39
Pere Lluís Alvau, Giuseppe Tilocca, Giovanni Chessa, Irene Coghene e Salvatore Izza chiedono le scuse pubbliche per alcune frasi utilizzate dal consigliere comunale Mario Nonne durante l´ultima seduta di consiglio. «Rispetto per la figura di Antoni Simon Mossa»
20:22
Il consigliere comunale del Partito democratico Massimo Cossu lamenta i ritardi e l’incapacità organizzativa dell’amministrazione che non ha ancora stabilito la destinazione dei proventi derivanti dalle indennità dei consiglieri Dem
© 2000-2018 Mediatica sas