Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaPolitica › Braccia all´insù coi Catalani. PdS: Maninchedda segretario
S.O. 4 dicembre 2017
All'hotel Catalunya eletti i delegati all'assemblea nazionale: 5 gli algheresi «Non un Congresso di sola amministrazione, di problemi e di soluzioni, ma di idee, di significati, di senso». Così Paolo Maninchedda, eletto ad Alghero alla guida del Partito dei Sardi
Braccia all´insù coi Catalani
PdS: Maninchedda segretario


ALGHERO - Scambio di ruoli all'interno del Partito dei Sardi: con Paolo Maninchedda segretario e Franciscu Sedda presidente. Il primo congresso nazionale del Partito dei Sardi ad Alghero, non per niente andato in scena all'hotel Catalunya, si apre con un momento dedicato al popolo catalano e ai politici in carcere per difendere le proprie idee di indipendenza. Tutti in piedi con le mani alzate per qualche secondo per ricordare il gesto che ha caratterizzato la protesta in Spagna.

In platea, in ordine sparso ma tutti rigorosamente in prima fila, tutti i leader dei movimenti e partiti regionali. Da Cucca a Cappellacci, Pietrino Fois dei Riformatori Sardi, Christian Solinas del Psd'Az, il capogruppo di Art.1-Mdp in Consiglio regionale, Daniele Cocco, l'algherese Carlo Sechi (Campo progressista), Gianluca Collu (segretario di Progres) e Bustianu Cumpostu, leader di Sardigna Natzione. Cinque i componenti il direttivo nazionale della comunità di Alghero delegati del Partito dei Sardi: Michele Martinelli (avvocato), Giancarlo Balbina (ex Pd), William Murgia, Giancarlo Scognamillo (ex Consigliere comunale) e Gavino Tanchis (attuale assessore).

«Non un congresso di sola amministrazione, di problemi e di soluzioni, ma di idee, di significato, di senso. Qui nessuno è rassegnato alla piccola politica della ripicca quotidiana che va per la maggiore. Nessuno qui vuole parlare di piccole politiche e di inutili conflitti. Noi ci siamo riuniti per parlare di ciò che d’importante nella storia che viviamo ci riguarda». Così il neo segretario del Partito dei Sardi, Paolo Maninchedda, nel suo discorso al primo congresso nazionale del partito. «Abbiamo voglia di grandi alleati per le nostre idee» dice ancora l'ex assessore ai lavori Pubblici della Regione.
Commenti
© 2000-2017 Mediatica sas