Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieolbiaPoliticaRegione › Ex Isola, Porto Cervo: vendita
Red 5 dicembre 2017
L’Assessorato regionale degli Enti locali ha bandito una nuova gara per l’alienazione del locale. Dopo la gara andata deserta nel 2015, il cui prezzo a base d’asta era stato di 4,2milioni di euro, i tecnici del Servizio Demanio, patrimonio e autonomie locali di Nuoro ed Olbia-Tempio hanno rideterminato il valore fissandolo a 3,67milioni
Ex Isola, Porto Cervo: vendita


PORTO CERVO - L’Assessorato regionale degli Enti locali ha bandito una nuova gara per l’alienazione del locale ex Isola di Porto Cervo. Dopo la gara andata deserta nel 2015, il cui prezzo a base d’asta era stato di 4,2milioni di euro, i tecnici del Servizio Demanio, patrimonio e autonomie locali di Nuoro ed Olbia-Tempio hanno rideterminato il valore fissandolo a 3,67milioni: è stata applicata una riduzione del 12,62percento rispetto al ribasso massimo del 25percento previsto dal regolamento di gara.

Le buste contenenti la domanda di partecipazione e l’offerta dovranno pervenire per posta raccomandata a/r, oppure consegnate a mano al protocollo del Servizio Demanio e patrimonio e Autonomie locali di Nuoro ed Olbia-Tempio entro le 13 di venerdì 12 gennaio 2018.

Il locale, ubicato nella Sottopiazza delle Chiacchiere, ha una superficie complessiva di 300metri quadri e rientra nell’elenco annuale dei beni immobili del patrimonio regionale disponibile (per i quali è stata avviata la procedura di alienazione) approvato dalla Giunta con delibera n.12/30 del 7 marzo. Tali beni sono stati considerati non funzionalmente utilizzabili per i servizi dell’Amministrazione regionale, degli enti strumentali, delle agenzie e delle società in house, non sono destinati agli Enti locali territoriali e non rivestono interesse ambientale o culturale.
Commenti
18:26
Torna l’attenzione sulle isole nell’aula del Comitato delle Regioni, che si è riunito in seduta plenaria a Bruxelles nell’emiciclo del Parlamento europeo. Al centro dei lavori, ai quali ha preso parte il presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru con i rappresentanti di Corsica, Baleari e Creta, sono stati i temi della politica di coesione post-2020 declinati dal punto di vista dei territori d’Europa
8/12/2018
L´assessore regionale degli Affari generali ha incontrato il sindaco ed i cittadini. Presentate le start up nate con il progetto della Regione autonoma della Sardegna. «Queste iniziative contribuiscono a frenare i flussi migratori», ha dichiarato l´esponente della Giunta Pigliaru
© 2000-2018 Mediatica sas