Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizienuoroSportAutomobilismo › Semaforo verde per l´Isola di Sardegna 2017
Red 9 dicembre 2017
Trentacinque gli equipaggi iscritti alla nuova sfida automobilistica nell´entroterra nuorese. Oggi e domani, si disputerà la terza edizione della gara, organizzata da Mediterranean team, in collaborazione con Porto Cervo racing
Semaforo verde per l´Isola di Sardegna 2017


NUORO - Manca pochissimo alla nuova sfida nell’entroterra nuorese, l’Isola di Sardegna 2017 segna il nuovo appuntamento per il rallysmo sardo. La gara conta trentacinque iscritti allo start che correranno per la classifica, per il Campionato regionale e per il terzo Trofeo Strade del vino Cannonau. L’appuntamento è fissato per oggi (sabato) e domani, domenica 10 dicembre. La manifestazione, organizzata da Mediterranean team, in collaborazione con Porto Cervo racing e con il patrocinio dell'Assessorato dello Sport della Regione autonoma della Sardegna e del Comune di Dorgali, si sviluppa su un percorso cronometrato complessivo di 60chilometri, tra le lingue d’asfalto della Barbagia e del Nuorese.

Ultimi giorni dedicati alla sistemazione ed alla “burocrazia” pre gara, poi, dalle 8.30 le verifiche sportive in Piazza Mameli, ex Mercato civico, e quelle tecniche in Piazza Vittorio Emanuele. Alle 14.45, si aprirà l’appassionante challenge, che attraverserà luoghi magici e pieni di storia. Bussola puntata verso Nuoro, anche per il quartier generale con la segreteria, la direzione di gara e l’accoglienza all’Hotel Sandalia. Il week end motoristico sarà caratterizzato da sei prove speciali: Su Grumene, Littu, da ripetere ciascuna tre volte. La frazione conclusiva porterà i piloti in Piazza Mameli, per il consueto podio dopo 189chilometri totali. Per le premiazioni, tutti all’ex Mercato civico.

«E’ un rally che per la sua semplicità ricorda molto la formula del ronde – dichiara Mauro Nivola, della Mediterranean team - gli equipaggi dovranno misurarsi in due prove molto diverse l’una dall’altra. In Su Grumene, dovranno stare attenti alla carreggiata stretta, ai continui e repentini cambi di pendenza. Nessun errore concesso per una ps molto tormentata e tortuosa. Spazi più ampi e medie più alte nella Littu, qui sarà più facile leggere le note. La prova è più scorrevole ma attenzione alle sorprese della salita». «E’ un grande orgoglio per la Regione Sardegna – dice l’assessore regionale dello Sport Giuseppe Dessena – finanziare eventi sportivi di questa importanza che si riversano in un territorio dando boccate d’ossigeno da un punto di vista economico, sportivo e anche sociale. Siamo contenti e sosteniamo questi eventi attraverso la legge 17 anche per queste ragioni». Sarà battaglia tra le classi ed i gruppi che puntano al podio ma anche tra le scuderie. I colori di alcune delle più interessanti del panorama motoristico saranno rappresentati con Porto Cervo racing, Team Autoservice sport, Mrc sport, Mistral racing e Giesse promotion.
Commenti
19/2/2018
A scendere in pista è stato il piccolo pilota turritano Antonello Congiata con il suo Kart categoria baby, a solo 8 anni domenica 11 febbraio il piccolo driver seguito dal padre Carlo Congiata ha disputato la prima gara del campionato regionale Sardegna nella pista di Villanovafranca conquistando un prezioso quarto posto
© 2000-2018 Mediatica sas