Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariSportCalcio › Serie A: pareggio di carattere per il Cagliari
Red 9 dicembre 2017
Nell´anticipo della 16esima giornata del massimo campionato, i rossoblu rimontano due reti alla Sampdoria. Alla doppietta di Quagliarella nel primo tempo, hanno replicato Diego Farias e Pavoletti nella ripresa, per il 2-2 finale
Serie A: pareggio di carattere per il Cagliari


CAGLIARI - Punto di carattere per il Cagliari che, nell'anticipo della 16esima giornata del campionato di serie A, rimonta due reti alla Sampdoria. Alla doppietta di Quagliarella nel primo tempo, hanno replicato Diego Farias e Pavoletti nella ripresa, per il 2-2 finale.

PRIMO TEMPO. Dopo 3' di gioco, noie muscolari per Ceppitelli, che deve lasciare il posto a Pisacane. Sei minuti dopo, rasoterra di Faragò, che mette in mezzo per Joao Pedro: piatto destro dai 18metri e palla sul fondo. Al minuto 11, ospiti in vantaggio con Quagliarella, che anticipa Romagna e Cragno di punta sull'assist di Ramirez. Sette minuti dopo, ancora Ramirez imbecca Quagliarella di tacco: conclusione mancina ed è 0-2. Al 23', Quagliarella mette Torreira davanti a Cragno, ma il portiere salva in due tempi. Tre minuti dopo, piazzato di Cigarini, testa di Pavoletti e palla oltre la traversa. Al 27', ammonito Ionita. Cinque minuti dopo, Cragno disinnesca la conclusione di Praet. Al 33', problemi muscolari anche per Faragò edeve entrare Van Der Wiel. Sei minuti dopo, terzo cambio per il Cagliari: ancora guai muscolari, stavolta per capitan Dessena, ed entra Diego Farias. Al 44', Cragno vola per deviare in angolo una conclusione a giro di Ramirez. L'arbitro concede tre minuti di recupero. Padoin crossa per Ionita: incornata in tuffo e palla oltre la traversa. Si va negli spogliatoi sullo 0-2.

SECONDO TEMPO. Mister Giampaolo conferma l'undici che ha disputato la prima frazione. Al 47', Pavoletti incorna troppo alto un traversone di Padoin. Cinque minuti dopo, ci prova Ramirez da fuori, ma Cragno blocca sicuro. Un minuto dopo è Zapata ad impegnare l'estremo locale. In una partita stregata, arriva finalmente un po' di fortuna per il Cagliari: Viviano rinvia sulla schiena di Diego Farias e la palla rotola nella rete blucerchiata per l'1-2 che riapre il match al 55'. Due minuti dopo, cross di Van Der Wiel, Pavoletti schiaccia di testa e Viviano salva tutto. Poco prima del'ora di gioco, arriva il pareggio rossoblu: Ionita centra per Pavoletti, che stavolta insacca di testa. Pavoletti ci riporva al 61', ma Viviano para. Sul ribaltamento di fronte, Cragno para su Quagliarella. Al 63', Joao ci prova, ma Viviano para. Un minuto dopo, Diego Farias salta l'avversario diretto, si accentra e cerca il palo più lontano, ma la sfera si spegne sul fondo. Al 66', giallo per Diego Farias. Quattro minuti dopo, primo cambio ospite, con Caprari che prende il posto di Ramirez. Al 76', Traet innesca Caprari, che controlla palla e calcia alto. Sette minuti dopo, ammonito Cigarini. Al minuto 84, Cragno salva su Caprari. Un minuto dopo, Silvestre interviene sul corner di Praet, ma non inquadra lo specchio della porta. A due minuti dalla fine, Kownacki subentra a Zapata. Due i minuti di recupero. Al 90', Cragno respinge la conclusione da fuori di Caprari, poi Van Der Wiel respinge il tap-in di Quagliarella, per il 2-2 finale.

CAGLIARI-SAMPDORIA 2-2:
CAGLIARI: Cragno, Romagna, Ceppitelli (3' Pisacane), Andreolli, Faragò (33' Van Der Wiel), Dessena (39' Diego Farias), Cigarini, Ionita, Padoin, Joao Pedro, Pavoletti. Allenatore Diego Lopez.
SAMPDORIA: Viviano, Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Murru, Barreto, Torreira, Praet, Ramirez (24'st Caprari), Quagliarella, Zapata (43'st Kownacki). Allenatore Marco Gaimpaolo.
ARBITRO: Fabrizio Pasqua di Tivoli.
RETI: 11' Quagliarella, 18' Quagliarella, 10'st Diego Farias, 14'st Pavoletti.

Nella foto: Diego Farias
Commenti
29/6/2018
La prima edizione del Trofeo Città di Alghero ha preso il via ieri, con il torneo amatoriale. Questa sera, apertura ufficiale. Domani mattina, spazio alla danza sportiva, mentre nel pomeriggio si sfidano le quattro rappresentative nazionali
© 2000-2018 Mediatica sas