Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmministrazione › L´ex Consigliere: a morte 920 ettari
S.O. 12 dicembre 2017
La presa d´atto del Piano di Assetto Idrogeologico, oltre che essere un atto dovuto al fine di programmare e progettare tutte le eventuali opere di mitigazione realizzabili, fotografa la reale situazione idraulica del territorio. Ma non mancano le voci contrarie, come quella dell´ex consigliere Pietro Bernardi
L´ex Consigliere: a morte 920 ettari


ALGHERO - «Oggi si è perpetrata la definitiva condanna a morte di 800 ettari, più considerando le zone di rispetto 50 mt su tutto il perimetro, per altri circa 120 ettari, fa un totale di oltre 920 ettari. Tutti coltivati in maniera intensiva e costante con vigneti Olivetti, ortive, con un gran numero di aziende facenti parti delle aziende certificate dal parco». Non mancano le voci contrarie ad Alghero, come quella dell'ex consigliere comunale Pietro Bernardi (nella foto).

La presa d'atto del Piano di Assetto Idrogeologico, oltre che essere un atto dovuto al fine di programmare e progettare tutte le eventuali opere di mitigazione realizzabili, fotografa la reale situazione idraulica del territorio. Nei territori interessati da potenziali rischi idrogeologici (come nel caso del rio Orune per le borgate), si potrà continuare a praticare agricoltura come avviene oggi. I vincoli edificatori non cambiano, essendo quelle zone già individuate come "a rischio" da tempo e abbondantemente vincolate.

Per Bernardi però, il problema starebbe nel piano: «Si e promesso che verranno fatte delle opere di mitigazione del rischio ma continuano a non capire che se gli studi li fanno in maniera adeguata tali rischi quasi non esistono. Abbiamo fatto notare che ci sono errori cartografici, errori nelle rilevazioni dei sottopassi, errori nei disegni presentati, errori nel dimensionamento dei bacini idrografici ma niente sono andati avanti». All'ex Consigliere gli aveva risposto a distanza proprio l'assessore Alessandro Balzani in Aula, che dopo aver presentato lo stimato professionista che ha redatto lo studio (ing. Cambula) rivolgendosi a tutti i residenti e agricoltori dell'agro ha assicurato loro che «qualsiasi dubbio, incertezza o eventuale errore (fino ad ora inesistente) sarebbe stato immediatamente aggiornato in cartografia».
18:15
Sono loro i due nuovi componenti del Consiglio d'amministrazione della Fondazione Alghero, l'ente che in Riviera del corallo si occupa di valorizzare e gestire i beni del patrimonio culturale, ne promuove la conoscenza e contribuisce alla promozione dei beni museali, teatrali, turistici, ambientali e paesaggistici
13:45
Per Conoci, Piras, Lubrano e compagni, le dimissioni di Raffaele Sari dalla presidenza della Fondazione Alghero sarebbero solo ed esclusivamente dovute alla sete di poltrone del Partito democratico
18/7/2018 video
«Lascio una Fondazione sana nell´organizzazione e nel bilancio. Credo che l´apertura ai privati richieda nuovi spazi per le nuove energie ed entusiasmi di cui la città di Alghero ha sempre bisogno. Ho cercato di lavorare con la massima onestà e impegno, spero di esserci riuscito almeno in parte». Parole di Raffaele Sari Bozzolo che sul Quotidiano di Alghero traccia un primo bilancio dell´esperienza che, per due anni, lo ha visto alla presidenza della Fondazione Alghero.
17/7/2018 video
Poco meno di cinquecento euro l´incasso per l´ingresso al compendio forestale di Punta Giglio, nello splendido Parco di Porto Conte ad Alghero, nel primo giorno di applicazione del ticket d´ingresso per i soli turisti. Le dichiarazioni del direttore
19:24
Sono due ed ammontano a 582mila euro per un esproprio del 1978 e per un contenzioso del 2009. «Garantiremo i servizi essenziali, ma saremo costretti a rivedere il programma di governo», dichiara il sindaco Nicola Sassu
18/7/2018
Il sindaco di Alghero ringrazia pubblicamente l´ormai ex presidente della Fondazione e il componente del Cda per la competenza, l´impegno e la disponibilità non comuni: «siete e rimarrete una risorsa per la città»
18/7/2018
Il prossimo appuntamento per il sindaco di Sassari è previsto per venerdì sera, nel Parco della Solidarietà, a Li Punti. Con la Giunta ed i consiglieri comunali incontrerà i cittadini
© 2000-2018 Mediatica sas