Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariPoliticaAmministrazione › Sassari: Forza Italia attacca il sindaco
Red 16 dicembre 2017
«Dobbiamo prendere atto che dal 1995 il centrosinistra ha governato la nostra città per ben diciotto anni. E per il Latte Dolce e Santa Maria di Pisa è stato fatto davvero ben poco», dichiara il Coordinamento cittadino Forza Italia
Sassari: Forza Italia attacca il sindaco


SASSARI - «Qualche giorno fa, alla presenza del sindaco Nicola Sanna e di parte della Giunta comunale attualmente al governo della nostra città, si è tenuto un incontro nella chiesa di Santa Maria Bambina, alla presenza di una nutrita platea, per la presentazione di un progetto finalizzato al recupero di alcuni quartieri periferici, Latte Dolce e Santa Maria di Pisa in prima fila». Inizia così l'intervento del Coordinamento cittadino di Forza Italia, che punta il dito sulle promesse e sull'operato della Giunta Sanna.

«Gli interventi sono stati illustrati, nel dettaglio, con l’ausilio di alcuni cartelli che hanno dato l’idea dell’importanza degli interventi che dovranno essere effettuati. Cosa di particolare rilevanza, sempre a detta del sindaco, è previsto che i lavori diano occupazione, seppure temporanea e per un periodo massimo di tre anni, a diverse persone. Il progetto verrebbe finanziato direttamente dal governo che dovrebbe erogare una cifra intorno ai 18milioni di euro. Il programma sarebbe molto interessante, ma fa sorgere qualche dubbio relativamente alla sua realizzabilità», insistono i forzisti sassaresi.

«I sassaresi ricorderanno le promesse fatte dal sindaco, durante la campagna elettorale, in merito alla conclusione dei lavori, in tempi brevi, del centro intermodale di Via XXV aprile, dove non si è ancora vista nemmeno l’ombra di un operaio. Oppure, l’annuncio fatto diversi mesi fa in Consiglio comunale circa i 500milioni di euro che sarebbero dovuti arrivare da chissà dove per il finanziamento di diverse opere pubbliche nella nostra città e che, a tutt’oggi, non si sa dove siano finiti. E allora dobbiamo prendere atto che dal 1995 il Centrosinistra ha governato la nostra città per ben diciotto anni. E per il Latte Dolce e Santa Maria di Pisa è stato fatto davvero ben poco», conclude il Coordinamento cittadino di Forza Italia.
Commenti
18/4/2018
una grande azienda come Eni, in questo momento, può rendersi protagonista per il riscatto del territorio, se non con le misure compensative, finanziando progetti per il rilancio turistico, culturale, ambientale e sociale
© 2000-2018 Mediatica sas