Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresSpettacoloManifestazioni › Castelsardo: Capodanno con Elio e le storie tese
M.P. 16 dicembre 2017
La band Elio e le storie tese saranno i mattatori della XVII edizione del Capodanno in Piazza
Castelsardo: Capodanno con Elio e le storie tese


CASTELSARDO - La band Elio e le storie tese sarà protagonista della XVII edizione del Capodanno in piazza a Castelsardo. Il concerto di fine anno sarà probabilmente uno degli ultimi concerti dell’amatissima band che nei mesi scorsi ha salutato i suoi numerosi fan in un tour di addio che ha fatto tappa in diverse piazze italiane e per la prima volta anche all’estero. La storica band milanese aveva annunciato il suo scioglimento lo scorso ottobre, ma il prossimo febbraio sarà sul palco di Sanremo per partecipare alla 68esima edizione del Festival della Canzone italiana.

Un annuncio a sorpresa che ha scaldato il cuore dei tanti fan della band che con la sua musica di qualità e i suoi testi ironici ha scritto pagine importanti della musica italiana. Il brano che gli “Eli” porteranno a Sanremo si chiama "Arrivedorci" e, già dal titolo, sembrerebbe confermare il commiato della band dopo quasi 40 anni di carriera. Intanto, martedì prossimo al Forum di Assago andrà in scena quello che era stato annunciato da Elio e le Storie Tese "il concerto definitivo".

Lo spettacolo di Castelsardo si preannuncia quindi come un’occasione unica per rivedere ancora la band sul palco e un evento storico per i tanti fan di Elio e le storie tese che ripercorrerà i 37 anni di attività della band. Castelsardo per aggiudicarsi questo ambito evento ha dovuto superare la concorrenza di altre piazze importanti. A favore della cittadina dei Doria ha giocato il legame forte di Elio con la Sardegna ed il prestigio che il Capodanno in piazza a Castelsardo, ha acquisito negli anni, diventando una delle piazze più importanti in Italia per i festeggiamenti della notte di San Silvestro.

Negli ultimi anni, infatti, prima la piazza Pianedda poi la nuova grande piazza, realizzata appositamente per poter accogliere grandi eventi di spettacolo, ha visto alternarsi alcuni fra i più apprezzati artisti italiani: da Max Gazzè, ai Negrita, da Francesco De Gregori ai Negramaro, da Le Vibrazioni ai Litfiba, da Alex Britti a Francesco Renga, da Max Pezzali ad Alessandra Amoroso e tanti altri. “Avevamo già ingaggiato la band alcuni anni fa in occasione di un concerto estivo che aveva riscosso grande successo - dice il sindaco di Castelsardo Franco Cuccureddu- ora siamo orgogliosi di esser riusciti ad organizzare uno dei loro ultimi concerti d’addio, credo che saranno numerosi i fan che vorranno salutare, la più originale, irriverente e provocatoria band della musica italiana”. ll gruppo, fondato da Stefano Belisari, che presto acquisì lo pseudonimo di Elio, si scioglierà dopo un’attività di grandi successi discografici.

Dopo i primi esordi la band ha conosciuto, nel tempo, una popolarità sempre crescente, alimentata prima dalla circolazione di registrazioni dei loro spettacoli in locali come il Magia Music Meeting e lo Zelig di Milano poi dalla pubblicazione dei primi album e dalle numerose apparizioni in televisione tra cui “mai dire Gol” e Zelig. Nel 1996 ricevettero la loro definitiva consacrazione con la loro prima partecipazione al Festival di Sanremo classificandosi secondi col brano “la terra dei cachi” e vincendo il premio della critica.
21:02
Musica, e non solo. In cinque angoli diversi della Sardegna: da Porto Torres con la sua isola parco, l’Asinara, ad Alghero, dall’area marina di Tavolara ai nuraghi di Nuoro e di Barumini.
19:16
Per il quinto anno consecutivo la città di Castelsardo apre il suo cuore alla Sclerosi laterale amiotroficae si mobilita per raccogliere risorse da destinare alla ricerca scientifica, quale unico strumento in grado di trovare al più presto una cura e fornire risposte concrete alle persone malate
18/4/2018
Sono stati pubblicati i bandi pubblici per l´assegnazione degli stalli dell´area mercato e per i punti temporanei di somministrazione di alimenti e bevande durante i giorni della Festha Manna
© 2000-2018 Mediatica sas