Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizienuoroCronacaSanità › Villagrande, Psa: tutti i capi malati
Red 20 dicembre 2017
Abbattimenti di Villagrande Strisaili: su ventiquattro campioni analizzati, il 100percento è risultato sieropositivo alla Peste suina africana. Lo ha reso noto l’Istituto zooprofilattico sperimentale
Villagrande, Psa: tutti i capi malati


VILLAGRANDE STRISAILI - Il 100percento dei ventiquattro campioni prelevati sui sessanta maiali allevati illegalmente ed abbattuti sabato nelle campagne di Villagrande Strisaili, dall’Unità di progetto per l’eradicazione della Peste suina africana in Sardegna, sono risultati sieropositivi alla malattia. Lo ha reso noto ieri (martedì) l’Istituto zooprofilattico sperimentale, alla luce dei controlli eseguiti in laboratorio. L’impressionante raccolta di dati fra i suini tenuti allo stato brado illegale, senza controlli sanitari, di proprietà ignota e abbattuti in queste settimane descrivono e confermano un buco nero terrificante, che si estende fra i territori della Barbagia e dell’Ogliastra.

«Abbiamo a che fare con una bomba a orologeria – ha osservato il direttore generale dell’Izs Alberto Laddomada – su cui è necessario intervenire senza indugio, spezzando la catena che, partendo dal pascolo brado, continua ad alimentare la diffusione della Psa, fra maiali e maiali o fra maiali e cinghiali. La situazione complessiva della malattia nella nostra Isola è gradualmente molto migliorata negli ultimi due anni, grazie ad un rafforzamento dei controlli sanitari: negli ultimi cinque mesi si è verificato un solo focolaio, prontamente controllato, in allevamenti regolari».

«Ma questi sforzi rischiano di essere vani: se non si agisce al più presto e con la massima determinazione nei confronti dell'allevamento brado, rischiamo di dover combattere una nuova ondata di diffusione della malattia anche negli allevamenti registrati, in particolare quelli a carattere familiare. Gli allevatori regolari, di fatto la grande maggioranza – ha concluso Laddomada – sono perciò i primi ad avere l'interesse che la minaccia rappresentata dal pascolo brado illegale venga eliminata».
Commenti
10:31
«Questa è l’occasione che attendevamo, perchè il direttore generale ed i suoi collaboratori, conoscono molto bene quale è la grave situazione di precarietà che si vive quotidianamente presso il Centro di salute mentale di Alghero», dichiara Elisabetta Boglioli, a nome del Direttivo del Il Labirinto
8:13
L´assessore regionale della Sanità Luigi Arru è andato in visita al Reparto Rianimazione di Sassari, dove sono ricoverati pazienti sottoposti ad Ecmo, il macchinario per l´ossigenazione del sangue
20/1/2018
Al Policlinico ed al San Giovanni di Dio i defibrillatori, le nuove strumentazioni parlano e sono in grado di decidere autonomamente quando attivarsi. Sempre più sicurezza e tecnologia all´Azienda ospedaliero universitaria. Otto stazioni salvavita sono già montate ed operative
7:16
I referti dei campionamenti confermano il rispetto dei parametri dell’acqua distribuita in rete, la Assl di Nuoro ha notificato i risultati comunicando al Comune che i provvedimenti di restrizione d’uso dell’acqua, adottati precedentemente a tutela della salute pubblica, possono essere revocati
20/1/2018
Il progetto di ricerca dell´Università degli studi di Sassari ha vinto il finanziamento nell´ambito della manifestazione organizzata dalla Fondazione AriSla. Il ruolo del Retrovirus Herv-K nella Sclerosi laterale amiotrofica
© 2000-2018 Mediatica sas