Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariSpettacoloTeatro › Fondazione Maria Carta: omaggio a Sassari
Red 20 dicembre 2017
Venerdì sera, sarà il Teatro comunale ad ospitate lo spettacolo, promosso dalla Fondazione Maria Carta, in collaborazione con la locale sezione dell´Associazione italiana leucemie, con il patrocinio dell´Amministrazione comunale
Fondazione Maria Carta: omaggio a Sassari


SASSARI – Venerdì 22 dicembre, alle 20, sarà il Teatro comunale ad ospitare lo spettacolo “Omaggio alla città di Sassari”. L'evento è promosso dalla Fondazione Maria Carta, in collaborazione con la sezione locale dell'Associazione italiana leucemie), con il patrocinio dell'Amministrazione comunale. L'”Omaggio alla città di Sassari” chiude la serie di iniziative promosse dalla Fondazione nel corso del 2017 all'interno di alcuni prestigiosi teatri della Sardegna.

Città e luoghi in qualche modo simbolo, che hanno segnato in maniera significativa una parte del percorso artistico di Maria Carta. Il concerto di venerdì si arricchisce di un ulteriore, importante elemento: quello della solidarietà. Il ricavato della serata verrà infatti devoluto a favore dell'Ail. Il modo migliore per dimostrare vicinanza nei confronti di chi soffre e per augurare a tutti un sereno Natale.

Il programma prevede la lettura di poesie tratte dal libro di Maria Carta “Canto rituale”, scelte per l'occasione da Ornella Porcu e Caterina Orecchioni. Spazio alla musica, con l'esibizione del duo Fantafolk (composto da Andrea Pisu alle launeddas e Vanni Masala all'organetto). A seguire, l'esilarante comicità dei Tressardi, e, per finire, il concerto affidato ai Tazenda, che con il progetto “S'Istoria” ripercorrono la lunga e gloriosa attività artistica del gruppo.

Nella foto: i Tazenda
Commenti
15:38
La tragedia della Shoah rivive sulla scena in occasione della “Giornata della memoria” con tre pièces pensate per un pubblico di ragazzi ed adolescenti, capaci di evocare attraverso parole, suoni e visioni una delle pagine più oscure della storia del Novecento, in tournée nell´Isola sotto le insegne del Cedac
© 2000-2018 Mediatica sas