Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaCinema › Regione: 2milioni per il cinema sardo
Red 21 dicembre 2017
Dalla Giunta regionale, oltre 2milioni di euro per sceneggiature, lungometraggi, cortometraggi ed opere prime, su proposta di delibera dell´assessore della Cultura Giuseppe Dessena
Regione: 2milioni per il cinema sardo


CAGLIARI - Oltre 2milioni di euro destinati allo sviluppo del cinema isolano. Su proposta di delibera dell’assessore regionale della Cultura Giuseppe Dessena, l’Esecutivo Pigliaru ha assegnato ieri (mercoledì) le risorse per la realizzazione di sceneggiature e la produzione di lungometraggi, cortometraggi ed opere prime.

«Le risorse assegnate per questi progetti cinematografici – ha dichiarato Dessena – determineranno importanti ricadute sul territorio coinvolgendo professionisti e maestranze locali e allo stesso tempo promuovendo l’identità e le bellezze dei nostri paesaggi. Questo servirà a dare lavoro a giovani artisti e professionisti e portare l’immagine della Sardegna all’estero. Il 2017 è stato un anno d’oro per il cinema sardo: tantissime opere hanno partecipato a premi nazionali e internazionali. La Regione sostiene e sosterrà questo settore che ha ottime ricadute sotto ogni profilo: lavorativo, culturale e di immagine».

I 2.090.000euro stanziati con la delibera finanziano ventisei progetti e sono stati così ripartiti: 200mila euro per cinque sceneggiature, un milione per quattro lungometraggi, 403mila euro per undici cortometraggi e 467mila per tre opere prime. 20mila euro serviranno per finanziare tre progetti di diffusione di opere cinematografiche. I progetti sono stati valutati da una Commissione tecnico artistica composta da esperti. Queste risorse si aggiungono al milione di euro già destinato al funzionamento della Fondazione Sardegna film commission ed un altro milione per eventi di promozione di festival e rassegne cinematografiche e per attività di didattica sul cinema, corsi scolastici ed universitari.
Commenti

19:08
Nasce una speciale sezione dedicata ai giovani artisti under 35. La soddisfazione del direttore artistico Carlo Dessì: «Valorizzare le nuove generazioni è un obiettivo fondamentale e imprescindibile»
© 2000-2018 Mediatica sas