Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCulturaScuola › Studenti algheresi per Chiamarlo amore non si può
Red 22 dicembre 2017
Questa mattina, gli alunni dell´Istituto comprensivo 1 di Alghero ha visitato la mostra allestita a Palazzo Ducale. A guidarli, la presidente del Consiglio comunale di Sassari Esmeralda Ughi
Studenti algheresi per Chiamarlo amore non si può


ALGHERO - «Sono un'insegnante e sono abituata a restare sorpresa da voi, da ciò che studenti e studentesse riescono a restituirci, in termini di emozioni e creatività». Così, la presidente del Consiglio comunale di Sassari Esmeralda Ughi ha ringraziato la Seconda C e le ragazze della Terza A dell'Istituto comprensivo 1 di Alghero, che oggi (venerdì) hanno visitato la mostra “Chiamarlo amore non si può”.

Gli studenti e le studentesse avevano partecipato con le loro creazioni all'allestimento di sensibilizzazione contro la violenza di genere e questa mattina hanno voluto visitare l'esposizione. La presidente li ha guidati tra le opere e poi li ha ricevuti nella sala Consiglio, dove ha donato ad ogni classe una copia di “Il grido dell'erba”, l'atto unico di Leonardo Sole sulla violenza contro le donne. Infine, i giovani artisti hanno visitato Palazzo Ducale, grazie alla guida turistica che li ha condotti alla scoperta dei tesori del museo.

Nella foto: gli alunni in visita nella sala Consiglio
Commenti
13:06
Il progetto internazionale “The Holocaust and The Righteous”, creato dalla professoressa Daniela Tilloca, permetterà agli allievi della Scuola Media dell´Istituto comprensivo n.3, dei plessi Via Biasi e Santa Maria la Palma , di incontrare i loro compagni della scuola “1st Junior High school of Byron, Gymnasio Karea” di Atene, che visiteranno la Riviera del corallo lunedì 23 aprile
19/4/2018
L’Istituto tecnico “A.Roth” di Alghero è la prima scuola del nord Sardegna con il progetto Fab lab: la scuola si apre al territorio
© 2000-2018 Mediatica sas