Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaSanità › Lingua blu: Regione stanzia 4,7milioni
Red 23 dicembre 2017
Stanziati dalla Giunta regionale oltre 4,7milioni di euro per far fronte ai danni causati dalla febbre catarrale degli ovini
Lingua blu: Regione stanzia 4,7milioni


CAGLIARI - Su proposta dell’assessore regionale dell’Agricoltura Pier Luigi Caria, la Giunta ha approvato l’incremento di risorse destinato a fronteggiare i danni causati nel 2017 dalla diffusione della febbre catarrale degli ovini (Blue tongue), che raggiungono i 4.771.250,11euro. Il primo stanziamento licenziato con legge del Consiglio regionale il 27 settembre ammontava a 2,5milioni. Alla luce della recrudescenza epidemica, tutt’ora in corso, seguita al primo stanziamento di risorse, l’Esecutivo ha ritenuto opportuno aumentare la disponibilità dei fondi. Nonostante le azioni di contrasto all’insorgenza della malattia, in cui alla vaccinazione per i diversi sierotipi circolanti si associa la profilassi diretta al controllo dell’insetto vettore, a partire da agosto si è assistito ad una nuova diffusione della lingua blu in diversi territori dell’Isola.

Al 18 dicembre 2017, secondo i dati dell’Assessorato regionale della Sanità, i capi morti erano 29.302, mentre le aziende sede di focolaio erano circa 2500, con 824.630 animali presenti, ma non per forza tutti malati. Le aziende sede di focolaio, destinatarie delle misure restrittive imposte dall’autorità sanitaria per il controllo della malattia, hanno dovuto sostenere un aggravio di costi conseguenti proprio all’applicazione di tali provvedimenti. Le restrizioni alla movimentazione degli animali hanno determinato un aggravio di costi alimentari connessi con l’impossibilità di spostare gli animali verso le superfici a pascolo dell’azienda. Inoltre, gli imprenditori hanno dovuto sostenere ulteriori spese per l’acquisto di medicinali per il trattamento degli animali infetti e di repellenti per limitare la circolazione degli insetti vettore all’interno degli ambienti di ricovero. Per questi costi, sono stati stanziati 5euro per ogni capo adulto presente in azienda all’apertura del focolaio.

L’intervento è concesso a condizione che le aziende abbiano applicato tutte le misure imposte per impedire la diffusione della malattia e che, in particolare, abbiano atteso agli obblighi di vaccinazione disposti dalla normativa regionale per tutti i capi presenti. Gli aiuti sono erogati direttamente dai Comuni interessati dall’epidemia, ai quali saranno presentate le istanze di aiuto da parte delle aziende. Inoltre, sempre i Comuni provvedono all’accertamento della sussistenza dei requisiti per l’erogazione ed alla liquidazione delle risorse trasferite dall’Assessorato dell’Agricoltura.

Nella foto: l'assessore regionale Pier Luigi Caria
Commenti
10:31
«Questa è l’occasione che attendevamo, perchè il direttore generale ed i suoi collaboratori, conoscono molto bene quale è la grave situazione di precarietà che si vive quotidianamente presso il Centro di salute mentale di Alghero», dichiara Elisabetta Boglioli, a nome del Direttivo del Il Labirinto
8:13
L´assessore regionale della Sanità Luigi Arru è andato in visita al Reparto Rianimazione di Sassari, dove sono ricoverati pazienti sottoposti ad Ecmo, il macchinario per l´ossigenazione del sangue
20/1/2018
Al Policlinico ed al San Giovanni di Dio i defibrillatori, le nuove strumentazioni parlano e sono in grado di decidere autonomamente quando attivarsi. Sempre più sicurezza e tecnologia all´Azienda ospedaliero universitaria. Otto stazioni salvavita sono già montate ed operative
7:16
I referti dei campionamenti confermano il rispetto dei parametri dell’acqua distribuita in rete, la Assl di Nuoro ha notificato i risultati comunicando al Comune che i provvedimenti di restrizione d’uso dell’acqua, adottati precedentemente a tutela della salute pubblica, possono essere revocati
20/1/2018
Il progetto di ricerca dell´Università degli studi di Sassari ha vinto il finanziamento nell´ambito della manifestazione organizzata dalla Fondazione AriSla. Il ruolo del Retrovirus Herv-K nella Sclerosi laterale amiotrofica
© 2000-2018 Mediatica sas