Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariCronacaCronaca › Carcere Uta: 80 dosi di hashish stoppate all´ingresso
Red 23 dicembre 2017
Oggi, il reparto del Distaccamento regionale Cinofili antidroga della Polizia penitenziaria di stanza a Nuoro, su disposizioni impartite dal Nucleo regionale Cinofili del Provveditorato dell’amministrazione penitenziaria della Sardegna, espletava il proprio servizio di prevenzione e contrasto sui reati di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti nel penitenziario Ettore Scalas
Carcere Uta: 80 dosi di hashish stoppate all´ingresso


UTA – Oggi (sabato), il reparto del Distaccamento regionale Cinofili antidroga della Polizia penitenziaria di stanza a Nuoro, su disposizioni impartite dal Nucleo regionale Cinofili del Provveditorato dell’amministrazione penitenziaria della Sardegna, espletava il proprio servizio di prevenzione e contrasto sui reati di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti nel penitenziario “Ettore Scalas” di Uta. Oggi era giornata di colloqui familiari e Jeson, un pastore belga malinois, non si è fatto scappare un 60enne cagliaritano, che voleva portare il “regalo di natale” al figlio detenuto.

Infatti, il fiuto di Jeson lo ha segnalato alla Polizia penitenziaria, che subito ha provveduto ad una perquisizione personale nella quale, nascoste negli slip, trovando un'ottantina di dosi di hashish. L’uomo è poi stato denunciato all’Autorità giudiziaria e la droga sottoposta a sequestro.

«Non conosciamo il contesto familiare dell’uomo che ha cercato di portare la droga al figlio – dichiara il segretario aggiunto della Fns Cisl Giovanni Villa - ma, qualunque esso sia, non giustifica un tale comportamento. siamo intervenuti più volte in merito a casi del genere, zii, madri, mogli, padri che cercano in tutti i modi di rifornire la droga ai loro familiari detenuti, ma veramente credono di fare il loro bene? Non è di certo il modo di aiutarci a fare il nostro lavoro, non è questo il modo di aiutare chi sta in carcere. Ci complimentiamo con la Polizia penitenziaria che, al contrario di altri, nonostante subisce spesso e volentieri le critiche della società per una colpa non sua, quella inerente il sistema carcere in generale, cerca in tutti i modi di garantire un servizio adeguato per rendere più sicuri i penitenziari affinché si rispetti l’articolo 27 della nostra Costituzione».
18/4/2018
Gli uomini del Corpo forestale della stazione di Isili hanno posto sotto sequestro un’opera in calcestruzzo armato all’interno dell’isolotto di San Sebastiano, nel lago di Is Barrocus. Secondo gli agenti, l’impresa, incaricata dal Comune di Isili, ha eseguito l’intervento in difformità dalle previste autorizzazioni paesaggistiche ed edilizie
18/4/2018
Ieri pomeriggio, gli agenti della Sezione di Polizia Ferroviaria di Sassari ha denunciato in stato di libertà, due uomini per furto aggravato in concorso. I poliziotti, su segnalazione della sala operativa del Compartimento della Polizia Ferroviaria di Cagliari, sono intervenuti all’altezza dell’ex cementificio, nelle campagne del territorio comunale di Muros
18/4/2018
Nei giorni scorsi, nel corso di attività a contrasto della commercializzazione di prodotti non sicuri e della contraffazione, le Fiamme gialle del Gruppo di Cagliari e della Tenenza di Sarroch hanno eseguito due interventi
18/4/2018
Nell’ambito dell’azione a tutela della spesa pubblica, le Fiamme gialle del Gruppo di Cagliari hanno individuato una persona che ha indebitamente usufruito di sovvenzioni statali nel settore sanitario
18/4/2018
Ieri, i militari dell’Ufficio circondariale marittimo di Golfo Aranci e dell´Ufficio locale marittimo di Porto Cervo, sotto il coordinamento della Direzione marittima di Olbia, durante un controllo stradale in Località Romazzino, hanno proceduto al sequestro di 1500 esemplari vivi di riccio di mare
18/4/2018
La discarica abusiva era stata scoperta il 3 agosto 2017 dagli uomini della Capitaneria di porto–Guardia costiera di Olbia, coordinati dal capitano di Vascello Maurizio Trogu, che avevano posto sotto sequestro un’area di oltre 1000metri quadri
18/4/2018
Nell´ambito delle attività di contrasto all´evasione fiscale, le Fiamme gialle del Gruppo di Cagliari hanno concluso un controllo fiscale nei confronti di una società del capoluogo operante nel campo dell´edilizia
© 2000-2018 Mediatica sas