Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaRegione › «Microcredito, escluse le aziende già esistenti»
Red 24 dicembre 2017
«Una discriminazione assurda», attacca il consigliere regionale di Forza italia Edoardo Tocco, che chiede alla Regione autonoma della Sardegna che «si corregga il bando»
«Microcredito, escluse le aziende già esistenti»


CAGLIARI - Troppe le aziende che non potranno rientrare nei fondi del microcredito, i finanziamenti europei che la Regione autonoma della Sardegna stanzia attraverso i bandi su iniziative specifiche. L’avviso, pubblicato gli scorsi giorni, taglia fuori dalla possibilità di accesso alle risorse le imprese già costituite.

Per questo, il consigliere regionale di Forza italia Edoardo Tocco, uno dei rappresentanti nella Commissione Lavoro, ha presentato un’interrogazione urgente per allargare il perimetro dei possibili beneficiari: «Si tratta infatti – rimarca l’esponente degli azzurri – di sovvenzioni a tasso zero, concesse mediante l’intermediazione della Sfirs, fondamentali per ridare slancio ai settori della piccola e media impresa, con opportunità uniche per disoccupati e inoccupati». Una dotazione economica che potrebbe sostenere la spina dorsale delle attività produttive, ma solo per le nuove imprese.

«E’ una discriminazione senza senso escludere dal bando le aziende già costituite da almeno due anni – conclude Tocco – E’ logico che queste realtà, che hanno difficoltà a restare sul mercato, avrebbero partecipato ai bandi per implementare le aziende e assumere nuovo personale. Si frena così un processo virtuoso di crescita per molte imprese. L’auspicio è che l’assessore del lavoro possa modificare il bando allargando la platea dei beneficiari».

Nella foto: il consigliere regionale Edoardo Tocco
Commenti
16/7/2018
Al via le attività nella regione di Matam. «Interventi mirati nel campo agricolo e nella forestazione», annuncia l´assessore regionale degli Affari generali Filippo Spanu, che lo scorso anno aveva firmato l´accordo a Dabia
16/7/2018
«Con l´alta tecnologia facciamo crescere la Sardegna», ha dichiarato il vicepresidente della Regione autonoma della Sardegna, che ha ricevuto a Villa Devoto, a Cagliari, l’amministratore delegato di Accenture Italia Fabio Benasso ed il responsabile Mercato Sanità e Pubblica amministrazione Franco Turconi
16/7/2018
«Avanti con un´azione comune insieme alla Corsica e alle Baleari», auspica il presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru, presente a Bastia
© 2000-2018 Mediatica sas