Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariPoliticaAmministrazione › «Nessun fondo per la Città metropolitana»
Red 30 dicembre 2017
«Quanti soldi ha portato nelle casse di Sassari città metropolitana l’Amministrazione del sindaco Sanna? Gli stessi che ha ricevuto Cagliari? La metà? Un terzo? La risposta è agghiacciante: nulla, lo zero assoluto». Dura presa di posizione di Desirè Manca, portavoce del Movimento 5 stelle in Consiglio comunale
«Nessun fondo per la Città metropolitana»


SASSARI - «Città metropolitana, il grande bluff: non ci sono fondi per Sassari». Il 2017 volge al termine, ma Desirè Manca, portavoce in Consiglio comunale del Movimento 5 stelle, pone l’accento sull’ennesima incompiuta. Non si tratta, stavolta e come in altri casi, di un’opera dimenticata, ma di un’idea, di un concetto, di un’opportunità, di un’evoluzione che sembrava essere necessità, che doveva essere risposta all’esigenza e invece è rimasta chimera: Sassari città metropolitana.

Il 2017 è stato l’anno della pace politica ritrovata fra le stanze di Palazzo Ducale, il 2018 sarà invece l’anno delle grandi opere e della consacrazione del capoluogo sassarese come città metropolitana. Questo è ciò che si augura, fra buoni propositi e sogni proibiti, la Giunta del sindaco Nicola Sanna, protagonista della consueta conferenza stampa di fine anno nel corso della quale è stato tracciato un bilancio degli ultimi dodici mesi di mandato [LEGGI], con lo sguardo rivolto al futuro.

«Fra le tante parole pronunciate dal primo cittadino nel corso dell’incontro, ce ne sono due che non potevano passare inosservate: città metropolitana - attacca Manca - Ok, va bene, giusto parlarne, ma la domanda è: quanti soldi ha portato nelle casse della Sassari città metropolitana l’Amministrazione del sindaco Sanna? Gli stessi che ha ricevuto Cagliari? La metà? Un terzo? La risposta è agghiacciante: nulla, lo zero assoluto». Nell'assegnazione dei fondi regionali, avvenuta secondo quanto disposto dall’articolo16 della legge regionale numero 2 del 2016, alla casella dedicata alla rete metropolitana del nord Sardegna corrisponde uno zero: «Uno zero tondo tondo, figlio dell’ennesima mancanza evidenziata dai nostri amministratori dovuta al mancato avvio, entro il 31 dicembre 2016. Complimenti al sindaco Nicola Sanna, ad majora».

Nella foto: il consigliere comunale Desirè Manca
Commenti
18/4/2018
una grande azienda come Eni, in questo momento, può rendersi protagonista per il riscatto del territorio, se non con le misure compensative, finanziando progetti per il rilancio turistico, culturale, ambientale e sociale
© 2000-2018 Mediatica sas