Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroAmbienteSicurezza › Accordo tra Agriambiente e Arma Carabinieri
Red 30 dicembre 2017
L´algherese Manuel Carta, in qualità di comandante provinciale Sassari e facente funzioni di dirigente regionale Agriambiente, ha annunciato l´accordo. Il 20 dicembre è stata firmata la convenzione tra l´associazione nazionale ed i Carabinieri
Accordo tra Agriambiente e Arma Carabinieri


ALGHERO - L'algherese Manuel Carta, in qualità di comandante provinciale Sassari e facente funzioni di dirigente regionale Agriambiente, ha annunciato l'accordo. Il 20 dicembre è stata firmata la convenzione tra l'Agriambiente nazionale e l’Arma dei Carabinieri. Il documento è stato siglato dal presidente dell'associazione Onofrio Martorana ed il generale di Corpo d'Armata Antonio Ricciardi, comandante generale del Comando Unità per la tutela forestale, ambientale e agroalimentare Carabinieri.

Il Protocollo disciplina l’attività di collaborazione tra i Carabinieri e l'Agriambiente per promuovere insieme, nell’ambito delle specifiche competenze definite, rispettivamente, dalle leggi e dallo Statuto, come studio e ricerca nel settore ambientale con particolar riferimento alla tutela delle risorse ambientali; diffusione della cultura della difesa del patrimonio paesaggistico, ambientale e forestale; formazione e informazione per la conoscenza della biodiversità. Agriambiente svolgerà attività di monitoraggio informativo ed in coordinazione con il Comando Unità per la tutela Forestale, ambientale ed agroalimentare dei Carabinieri, nel segnalare criticità in materia di rifiuti o altre forme di inquinamento, incendi, maltrattamento animali, bracconaggio, abuso edilizio, contraffazione dei prodotti alimentari e molto altro.

Inoltre, il dirigente regionale Manuel Carta ha annunciato che il 5 febbraio 2018 faranno l’esame le prime trenta guardie zoofile di Agriambiente in Sardegna. Il progetto dell’apertura di un gruppo di Protezione civile e guardie zoofile, sta per nascere anche in altri Comuni della provincia ed altri due nel Nuorese e ad Olbia.

Nella foto: Manuel Carta
Commenti

15:34
In questi giorni, la Regione autonoma della Sardegna si è immediatamente adoperata con i suoi uffici alla ricognizione dei luoghi ed alla stima dei danni provocati dall´evento calamitoso del 10 ottobre, sia come supporto ai Comuni, sia come valutazione dei danni arrecati alle opere idrauliche di sua competenza nei territori colpiti dall’alluvione
17/10/2018
L’ordigno, del tipo carica di lancio da 75millimetri, è stato rinvenuto nelle acque a sud–sud/est dell’isola di Figarolo, vicino al sito di immersione “Il Presepe”, ad una distanza di circa 20metri dalla costa e ad una profondità di circa 4,5metri
17/10/2018
La Giunta regionale finanzia le esercitazioni di Protezione civile. «Ulteriore contributo per ottimizzare il sistema per la sicurezza della popolazione», sottolinea l´assessore regionale della Difesa dell´ambiente Donatella Spano
© 2000-2018 Mediatica sas