Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariSpettacoloConcerti › Concerto di Capodanno a Casa Frau
Red 31 dicembre 2017
Domani sera, nel Centro culturale in Piazza del Popolo, a Pula, si esibiranno il soprano Sara Mizzanu ed il baritono Roberto Deiana, accompagnati al pianoforte da Manuele Pinna sulle note di Mozart, Verdi, Donizetti e Puccini, per l´ultimo appuntamento della rassegna “Armonie di Natale”, organizzata dagli Amici della musica di Cagliari, in collaborazione con il Comune di Pula
Concerto di Capodanno a Casa Frau


PULA - “Arie e duetti d'opera, romanze e canzoni” per il “Concerto di Capodanno”, che domani, lunedì 1 gennaio 2018, alle 19.30, al Centro culturale “Casa Frau”, in Piazza del Popolo, a Pula, chiuderà in bellezza la rassegna “Armonie di Natale”, organizzata dall'Associazione Amici della musica di Cagliari,in collaborazione con l’Assessorato al Turismo e spettacolo del Comune di Pula. Sotto i riflettori, il soprano Sara Mizzanu ed il baritono Roberto Deiana, accompagnati al pianoforte da Manuele Pinna sulle note di Wolfgang Amadeus Mozart, Giuseppe Verdi, Gaetano Donizetti e Giacomo Puccini.

Un viaggio tra i capolavori della storia del melodramma, da “Udite, udite, o rustici”, la celebre aria di Dulcamara da “L'elisir d'amore” di Donizetti, a “Non più andrai, farfallone amoroso”, in cui Figaro scherza sul futuro di Cherubino ne “Le nozze di Figaro” Mozart (dalla commedia di Beaumarchais). “È strano! È strano...Follie! Delirio vano è questo...Sempre libera...” canta Violetta ne “La traviata” di Verdi, quasi un inno alla vita ed al piacere, mentre è quasi struggente “O mio babbino caro”, la tenera invocazione di Lauretta in “Gianni Schicchi” di Puccini. Ed ancora, “Quel guardo, il cavaliere in mezzo al cor trafisse”, la cavatina di Norina dal “Don Pasquale” di Donizetti e l'incantevole “Nuit d'étoiles” di Claude Debussy, su testo di Théodore de Banville.

Spazio ad intriganti duetti, come “Là ci darem la mano” dal “Don Giovanni” di Mozart ed infine, “Libiamo ne' lieti calici”, il celeberrimo brindisi della “Traviata” di Verdi, tra incursioni nell'operetta e canzoni come “Amapola” di José María Lacalle García, resa celebre da artisti come Tito Schipa. Una preziosa antologia per festeggiare l'inizio del nuovo anno sul filo delle note e delle emozioni con un finale scoppiettante a ritmo di valzer sulle note del celebre duetto tra Violetta ed Alfredo, che suona come un invito alla gioia, travolgente ed irresistibile come una danza.

Nella foto: Sara Mizzanu
Commenti
10:22
L’albero di Anne è lo speciale contributo che l’Associazione Akademia Cantus et Fidis di Alghero propone anche quest’anno, una riflessione in musica e parole ispirata alla storia di Anna Frank
© 2000-2018 Mediatica sas