Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresSpettacoloConcerti › Record di presenze per Elio e le storie tese
M.P. 1 gennaio 2018
Migliaia di persone a Castelsardo per il concerto di Elio e le storie tese. Tutto esaurito per l´ultimo live sardo della band che si scioglierà a giugno
Record di presenze per Elio e le storie tese


CASTELSARDO - Una folla superiore ad ogni aspettativa ha invaso ieri Castelsardo per l'atteso evento annuale del Capodanno in piazza che ha avuto come protagonista assoluta l'amatissima band Elio e le storie tese (Eelst). Sold out per l'antico borgo dei Doria che ha accolto migliaia di persone accorse da tutta la Sardegna e dalla penisola che hanno assistito ad un evento storico: l'ultimo live degli Elii in Sardegna che si scioglieranno definitivamente in giugno e hanno confermato che quello di ieri è stato il loro addio ai tanti fan sardi. Per l'occasione Piazza Nuova ha vestito a pennello il ruolo della location da grande live grazie anche ad un'ottima amplificazione e a due maxischermi che hanno consentito anche al pubblico lontano dal palco di gustare appieno uno spettacolo costruito su grande musica e divertenti gag.

Circa due ore di performance artistica di qualità hanno mostrato una band sul palco che sebbene decisa a sciogliersi appare ancora in grande forma e sempre affiatata. La carrellata infinita di brani è stata eseguita con il consueto virtuosismo tecnico e intervallata dalle eclettiche performance dei componenti della band che hanno coinvolto gli spettatori in dialoghi surreali, finti battibecchi e canti corali. In perfetto stile (Eelst) la performance ha entusiasmato il pubblico che ha cantato ogni brano insieme alla band. Da "supergiovane" a "La terra dei cachi" la sequenza delle canzoni celebri è stata accompagnata dalle battute della band, dalla simpatia del frontman Elio e dalla consueta verve camaleontica di Luca Mangoni che si è trasformato in una decina di personaggi durante il live.

Visibile anche l'emozione degli artisti sul palco che hanno ricordato in diversi momento dello show il legame profondo e il grande affetto che li legano ai fan sardi e a tanti artisti dell'isola con cui hanno stretto nel tempo sodalizi artistici dal coro di Neoneli agli Stentales. I tanti presenti inoltre hanno potuto gustare l'evento in piazza in tutta sicurezza. La consueta organizzazione dedicata dall'amministrazione comunale ai servizi di viabilità, sicurezza e alla logistica del Capodanno in piazza è stata intensificata quest'anno in applicazione della circolare Gabrielli. «Il nostro ringraziamento per la buona riuscita dell'evento -dice il sindaco Franco Cuccureddu- va non solo ai grandi artisti sul palco ma anche alle oltre 100 persone, tra forze dell'ordine e volontari, che hanno lavorato insieme per garantire la sicurezza del pubblico. I dispositivi ai varchi hanno impedito l'introduzione di bottiglie, oggetti di vetro, petardi e altri materiali pericolosi e hanno consentito ai tanti presenti di trascorrere il capodanno in piazza in tutta serenità senza confusione né disordini».

In tanti sono arrivati a Castelsardo già dal pomeriggio per poi cenare nei tanti ristoranti dell'antico borgo dei Doria e gustare lo spettacolare evento pirotecnico della ditta Oliva. «Il successo della manifestazione conferma il Capodanno in piazza di Castelsardo come uno dei più attesi e seguiti in ambito nazionale».
18:24
Proseguono gli appuntamenti del festival di musica per coro (e non solo) dell´Associazione Studium canticum. Domani e venerdì, spazio alle “canzoni”, dai Beatles a Freddie Mercury passando per Cindy Lauper. Fine settimana dedicato alla tradizione ed al futuro nelle voci dei più giovani
19/11/2018
L’Associazione banda musicale “Antonio Dalerci”-Città di Alghero, in collaborazione con l’Assessorato comunale alla Cultura, nella persona dell´assessore Gabriella Esposito, e patrocinata dalla Fondazione Alghero, organizza anche quest’anno il Concerto dedicato a Santa Cecilia
19/11/2018
Venerdì e sabato sera, nella sala Sari di Via Carlo Alberto, nel centro storico, sono in programma due appuntamenti musicali con il musicista algherese, che presenterà il suo ultimo progetto, un live concertistico per strumento solo in due parti
© 2000-2018 Mediatica sas