Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariCulturaLibri › Cultura: Silvia Serafi a Cagliari
Red 9 gennaio 2018
Giovedì sera, a Palazzo Siotto, in Via dei Genovesi 114, “Peccato che sia giorno”. La 46enne scrittrice cagliaritana presenta la sua raccolta di racconti
Cultura: Silvia Serafi a Cagliari


CAGLIARI - Dopo la pausa natalizia, riprendono gli appuntamenti letterari organizzati dalla Fondazione di ricerca Giuseppe Siotto. Giovedì 11 gennaio, alle 18, sarà la volta di Silvia Serafi, che a Palazzo Siotto, in Via dei Genovesi 114, a Cagliari, presenterà la sua raccolta di racconti “Peccato che sia giorno” (edizioni Cuec). L'autrice dialogherà con il giornalista Fabio Marcello, mentre le letture saranno curate da Sergio Anrò e della stessa autrice. L'ingresso è libero.

In questi dodici racconti, si sconfina sempre, in qualche modo, da una dimensione reale ad una dimensione altra, spennellata dai molteplici colori del surreale, un sentiero parallelo che alle volte si trova nei labirinti della mente e nelle profondità dell’anima. Chi l’ha detto che non esiste altro al di fuori di quello che conosciamo? Chi l’ha detto che non esiste altro al di là di un paese benedetto nel cui grembo ci sentiamo sicuri e protetti da tutto? Ma da tutto cosa?

Silvia Serafi nasce a Cagliari nel 1972 e scrive racconti dall’età di otto anni. Ha partecipato a diversi concorsi letterari regionali e nazionali ottenendo qualche premio e numerose segnalazioni. Appassionata di lettura, ama organizzare reading e serate poetico-musicali.
Commenti
16:09
Giovedì sera, il cortile della Scuola elementare Sacro Cuore di Ailghero ospiterà la presentazione dell´ultima raccolta poetica dello scrittore, ligure di nascita, ma algherese di adozione
14/7/2018
Presentato l’ultimo libro sul compianto intellettuale. Ad introdurre la serata, il sindaco di Alghero Mario Bruno e la presidente Aes Simonetta Castia. Profondo interesse è scaturito per il convegno “Sardegna quasi un continente”, nell’ambito di “Liber y liber”. Fino a domenica sera, ancora tanti appuntamenti con l’editoria libraria sarda
© 2000-2018 Mediatica sas