Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSpettacoloTeatro › Teatro: Fiore di cactus ad Alghero
Red 9 gennaio 2018
Riprenderà domani la stagione di prosa 2017/2018 a cura del Cedac, inaugurata l´11 dicembre con lo spettacolo di Riccardo Rossi. Questa volta, al Teatro Civico, arriverà la commedia di Pierre Barillet e Jean-Pierre Grédy, con protagonisti Benedicta Boccoli e Maximilian Nisi
Teatro: Fiore di cactus ad Alghero


ALGHERO - Proseguono gli appuntamenti inseriti nel calendario di “Més Que Un Mes” del Comune di Alghero e Fondazione Alghero. Riprenderà domani la stagione di prosa 2017/2018 a cura del Cedac, inaugurata l'11 dicembre con lo spettacolo di Riccardo Rossi. Questa volta, al Teatro Civico, con inizio alle 21, arriverà la commedia “Fiore di cactus”, di Pierre Barillet e Jean-Pierre Grédy, con protagonisti Benedicta Boccoli e Maximilian Nisi, regia di Piergiorgio Piccoli ed Aristide Genovese. Da un ispido cactus può sbocciare un fiore di rara bellezza, mentre le bugie hanno sempre le gambe corte, specie se chi le racconta vive eternamente nella menzogna.

Un testo straordinario, che è diventato un classico della commedia “brillante” e che riesce a raccontare grandi verità sulla vita, sull'amore, sul dolore e su tutte le debolezze umane. Fiore di cactus alterna momenti sentimentali ad altri più scanzonati con grande naturalezza, andando dritto al cuore del pubblico, attraverso una serie di bizzarre storie d’amore che sbocciano fra situazioni fra le più “spinose”. La commedia di Barillet e Gredy è un “vaudeville” perfetto nei tempi, nell'intreccio, nel gioco di equivoci ad incastro. In un susseguirsi di colpi di scena e di situazioni comiche si sviluppa una storia intima ed emozionante, che narra le vicende di un dentista donnaiolo, rigorosamente scapolo, che obbliga la segretaria Stefania a farsi passare per sua moglie allo scopo di risolvere un’ingarbugliata questione sentimentale.

Dopo una serie di divertenti malintesi, il “castello di bugie” crollerà, fino a far emergere le affinità elettive tra i due protagonisti con l'amore, che sboccerà, appunto, come un fiore di cactus. Una pièce teatrale dal ritmo indiavolato, che dal 1964, anno in cui fu messa in scena per la prima volta, non ha mai smesso di essere rappresentata con successo in tutto il mondo. Un successo culminato con tre anni di repliche ininterrotte a Broadway, con la memorabile interpretazione di Lauren Bacall. Un classico del teatro leggero, che in molti ricorderanno per la straordinaria interpretazione cinematografica di Walter Matthau, Ingrid Bergman e Goldie Hawn nell’omonimo film diretto da Gene Saks nel 1969.

Nella foto: Benedicta Boccoli e Maximilian Nisi
Commenti
8:09
Arrivano dalla Giunta regionale 6,8 milioni di euro per lo sviluppo dello spettacolo dal vivo in Sardegna. Su proposta di delibera dell’assessore della Cultura Giuseppe Dessena, l’Esecutivo ha deliberato lo stanziamento di quasi 7milioni, che sarà destinato a favore di manifestazioni dal vivo di teatro, musica e danza
17/4/2018
Come ogni anno, l’Obra cultural de l’Alguer e la compagnia teatrale El Teló portano in scena ad Alghero una commedia in algherese. Quest’anno, sul palco la prima in assoluta dell’inedita commedia musicale in due atti di Giovanni Enna, mai rappresentata ad Alghero
© 2000-2018 Mediatica sas