Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresAmbienteSoccorsi › Bagnino salva delfino: omaggio dalla Capitaneria turritana
Mariangela Pala 13 gennaio 2018
Roberto Ugnutu per quel gesto coraggioso e tenace è stato premiato dal comandante della Capitaneria di porto di Porto Torres, Emilio Del Santo con il calendario della Guardia costiera
Bagnino salva delfino: omaggio dalla Capitaneria turritana


PORTO TORRES - Ferito e stremato sulla riva della spiaggia Longa all’Isola Rossa, un delfino lungo appena un metro e venti era stato salvato il 28 dicembre dal bagnino Roberto Ugnutu. L'esperto istruttore subacqueo aveva sfidato il mare in tempesta per liberare dall’arenile e dalla morte certa la stenella che si presentava ferita sul muso.

Aveva spinto il delfino verso le acque protette dell'imboccatura del porto e da lì aveva ripreso il largo. Roberto Ugnutu per quel gesto coraggioso e tenace è stato premiato dal comandante della Capitaneria di porto di Porto Torres, Emilio Del Santo con il calendario della Guardia costiera, un riconoscimento «per quel gesto di grande forza d'animo e senso civico, oltre che di collaborazione come se fosse parte della nostra organizzazione».

Il comandante Del Santo era rimasto colpito dal coraggio di Ugnutu, bagnino da 22 anni, che non ci aveva pensato due volte per salvare l’animale in difficoltà e indossata la muta da sub ha lottato a lungo e non senza rischi tra le onde di un mare forza 9 prima di riuscire a trascinarlo in acque sicure. «E’ difficile far capire alla gente il pericolo quando il mare è in burrasca e c’è la bandierina rossa e dunque occorre usare prudenza, - ha detto Roberto Ugnutu – e se io mi sono permesso di farlo è perché conosco le correnti e la zona molto bene e di sicuro se mi fossi trovato da altre parti non lo avrei fatto».
21/9/2018
Ieri pomeriggio, l’Ufficio Circondariale marittimo di Golfo Aranci è stato allertato da una società di charter per la presenza di un proprio mezzo semiaffondato all’imboccatura di Cala di Volpe
21/9/2018
Provvidenziale l´intervento degli uomini della Guardia Costiera di Oristano che in pochi minuti hanno individuato l´uomo alla deriva. Trasportato sul porticciolo di Torre Grande in buone condizioni
© 2000-2018 Mediatica sas