Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariCronacaOpere › Nuovi cantieri per Open Fiber a Sassari
Red 22 gennaio 2018
Le vie Londra, Giacomo Matteotti, Napoli, Budapest e Principe di Piemonte sono le strade che dalla prossima settimana saranno interessate dai lavori di cablaggio per la banda ultralarga di Open fiber
Nuovi cantieri per Open Fiber a Sassari


SASSARI – Le vie Londra, Giacomo Matteotti, Napoli, Budapest e Principe di Piemonte sono le strade di Sassari che dalla prossima settimana saranno interessate dai lavori di cablaggio per la banda ultralarga di Open fiber. Un'operazione che da una parte permetterà ad aziende e cittadini di navigare su internet con una connessione ultraveloce (fino ad un gigabit al secondo) e dall'altra consentirà il rifacimento dell'asfalto in diverse zone della città.

I cantieri, coordinati dal Settore Infrastrutture della mobilità del Comune di Sassari, stanno procedendo spediti ed in due settimane hanno riguardato già le vie Umana, Guarnerio, Nicolodi, Carlo Felice, Casu, Forlanini, Chironi, Monte Grappa e Largo Budapest. Le tecniche utilizzate permettono di lavorare senza chiudere il traffico, riducendo così al minimo i disagi, e segnaletica verticale indica qualche giorno prima i tratti interessati dai divieti di fermata.

È possibile che per completare i lavori, gli operai di Open fiber chiedano di entrare negli atri dei palazzi (spiegano dal settore Infrastrutture della Mobilità). Saranno riconoscibili da un tesserino e, nei giorni precedenti ai lavori, la stessa azienda lascerà un avviso nei portoni.
Commenti
24/5/2018
Rientrano tra gli impianti oggetto di efficientamento energetico orientato al fotovoltaico i depuratori di Nuoro, Stintino, Arborea, Muravera, Curcuris, Sorso ed i potabilizzatori di San Michele (Cagliari), Mamoiada, Nuxis, Isili, Sanluri, Silì, Monteleone Rocca Doria, Bessude, Alghero-Monte Agnese, Pattada, Sedini, Sassari, Agnata-Arzachena, Olbia–Colcò, Villagrande Strisaili, Sant’Antonio di Santadi e Villacidro
© 2000-2018 Mediatica sas