Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaScuola › Alghero: prosegue il restyling delle scuole
Red 7 febbraio 2018
Proseguono in città i lavori di riqualificazione e messa in sicurezza delle scuole di ogni ordine e grado. In questi giorni, operai al lavoro nella Scuola Media e Materna di Fertilia, nella Scuola Elementare Sant’Agostino, al Sacro Cuore e nella Scuola Elementare San Giovanni Lido
Alghero: prosegue il restyling delle scuole


ALGHERO - Proseguono ad Alghero i lavori di riqualificazione e messa in sicurezza delle scuole di ogni ordine e grado. In questi giorni, operai al lavoro nella Scuola Media e Materna di Fertilia, nella Scuola Elementare Sant’Agostino, al Sacro Cuore e nella Scuola Elementare San Giovanni Lido.

Dopo approfondite indagini diagnostiche eseguite su tutti gli edifici scolastici, gli interventi riguarderanno la realizzazione di un sistema di controsoffitto certificato ed assicurato in quelle porzioni di immobili più usurate. Parallelamente, procedono tutti gli interventi programmati sugli istituti superiori di competenza provinciale, con investimenti per circa 3milioni di euro, oltre al restyling completo delle scuole comunali di primo e secondo grado per oltre 7milioni di euro. 3,75milioni di euro del progetto pilota sulla Scuola Media di Via Tarragona, che prevede la realizzazione di un nuovo auditorium musicale ed aule didattiche, più 3,5milioni ripartiti sulle diciotto strutture cittadine per opere di ammodernamento e ristrutturazione.

«Inizia a dare i frutti attesi l'importante lavoro di programmazione intersettoriale, in particolare tra gli Assessorati ai Lavori pubblici e all'Istruzione, che ci ha permesso di partecipare con successo al Piano straordinario di edilizia scolastica voluto della Regione. Individuate le priorità d'intervento per tutti i plessi scolastici grazie ad una puntigliosa mappatura degli edifici, si procede adesso a rendere finalmente moderne, sicure e sempre più funzionali le scuole cittadine», sottolineano gli assessori comunali Raimondo Cacciotto e Gabriella Esposito.
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas