Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresSportBasket › Gsd Porto Torres in trasferta contro il Cantù
M.P. 9 febbraio 2018
Dopo la parentesi europea, si torna in campo per la Serie A di basket in carrozzina
Gsd Porto Torres in trasferta contro il Cantù


PORTO TORRES - Tornano gli impegni di campionato per il Gsd Key Estate Porto Torres, dopo quelli della Champions League, che hanno regalato ai turritani la partecipazione alla fase finale della EuroLeague2 – Willy Brinkmann Cup, in programma nel mese di aprile. La squadra di coach Lamine Sene farà visita domani, sabato 10 febbraio, alla capolista della Serie A di basket in carrozzina, la UnipolSai Briantea84 Cantù, per la quarta giornata di ritorno. La gara avrà inizio alle ore 20.30.

Candidata numero 1 alla vittoria dello Scudetto, Cantù, come ogni anno peraltro, non tradisce le aspettative. Divide la prima posizione in classifica con il Santo Stefano Sport-UBI Banca, a quota 18 punti, con una sconfitta sul groppone, un po’ inaspettata, patita dal Santa Lucia Roma nella prima giornata di ritorno. Pur avendo cambiato alcuni elementi (anche importanti, come Bell) del roster del passato, la squadra allenata da coach Marco Bergna, non ha cambiato i propri obiettivi.

In questa stagione i suoi leaders sono Adolfo Damin Berdun (17.1 punti, 6.7 assist e 2.1 palle recuperate a partita) e Ian Sagar (secondo miglior rimbalzista del campionato, con 8.8 palloni arpionati per match, e secondo anche nella classifica della valutazione, con 18.9 a gara), ma attenzione anche, in particolare, a Giulio Maria Papi (6.7 rimbalzi a partita), Filippo Carossino e Ahmed Raourahi, sempre piuttosto brillanti contro Porto Torres. Per la Key Estate si tratta di un impegno proibitivo, ma i biancoblù cercheranno di vendere cara la pelle. La gara di andata, giocata al Palazzetto dello Sport Alberto Mura lo scorso 25 novembre, terminò con il punteggio di 82-42 per i brianzoli, a conferma degli obiettivi stagionali diametralmente opposti delle due squadre: scudetto e salvezza.

Ricordiamo inoltre che è sempre attivo, e lo sarà fino al 5 marzo, il progetto di crowdfunding ideato e promosso da Fondazione Vodafone Italia, con il quale il Gsd cerca di reperire fondi per il proseguimento delle proprie attività. Chiunque potrà assicurare il proprio sostegno alla società turritana, cliccando sul link https://progetti.ognisportoltre.it/projects/248-da-spettatori-a-protagonisti. Tante persone unite, con un piccolo contributo a testa, per consentire di proseguire in un’attività che va oltre lo sport in sé ed assume una valenza sociale e di integrazione non indifferente. Per diventare “compagni di squadra” e passare dall’essere spettatori a protagonisti. La donazione minima è di 5 euro e, a seconda dell’entità dei singoli versamenti, sono previste delle “ricompense”. Si cerca di raggiungere un traguardo di 18mila euro, al raggiungimento del quale, Fondazione Vodafone Italia raddoppierà il contributo. Non è impossibile, tutt’altro, ma è necessaria partecipazione.
19:53
Gli uomini di coach Vincenzo Esposito conquistano il lunch match del campionato Lba contro la Grissin Bon Reggio Emilia 82-71. Buon esordio per i nuovi acquisti McGee e Carter
19/1/2019
La squadra guidata da coach Lamine Sene è uscita sconfitta dal campo della Cimberio Handicap Sport Varese con il punteggio di 79-81, dopo la disputa di un tempo supplementare
18/1/2019
Nel campionato Open Uisp di pallacanestro maschile, doppia vittoria per la squadra A, nuova sconfitta per la giovane Lab ancora in costruzione
19/1/2019
Ieri pomeriggio, nella Club House societaria, il general manager del Banco di Sardegna Dinamo Sassari Federico Pasquini ha presentato alla stampa le due new entry biancoblu Tyrus McGee e Justin Carter
© 2000-2019 Mediatica sas