Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCulturaFotografia › Fotografia internazionale ad Alghero
A.S. 13 febbraio 2018 video
Ancora quindici giorni per partecipare al contest realizzato in partnership con la Fujifilm Italia. Scatti e contatti da più di cento paesi nel mondo. Questa mattina la presentazione ufficiale alla presenza, dell’assessore alla Cultura e Turismo Gabriella Esposito, il presidente della Fondazione Alghero (Musei, Eventi, Turismo) Raffaele Sari, il presidente dell´associazione culturale Officina di Idee Marcello Perino, la direttrice artistica del festival Sonia Borsato e Salvatore Maltana di JazzAlguer
Fotografia internazionale ad Alghero


ALGHERO - Fotografie e contatti da 108 paesi nel mondo, migliaia di pagine scaricate e scatti inviati, una giuria di riconosciuta fama internazionale, partnership di primissimo livello: dalla Fiaf (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche) alla Fujifilm. Tutto questo è ASPA, l’Alghero Street Photoghraphy Awards, la prima edizione del “Festival Internazionale della Fotografia di Strada e d’Autore”, in programma ad Alghero dal 25 maggio 2018, realizzato dall’associazione culturale Officina di Idee in collaborazione con Comune e Fondazione Alghero (Musei, Eventi, Turismo), col contributo della Fondazione di Sardegna, numerosi partners culturali, sponsor tecnici e la direzione artistica di Sonia Borsato. Tra questi la collaborazione col JazzAlguer - mùsica per tots, all’interno del più ampio progetto di Alghero città delle Arti e della Musica, che ricandida la città di Sardegna nel Creative Cities Network dell’Unesco.

Questa mattina la presentazione ufficiale presso la sala Mosaico del Museo Archeologico, alla presenza, tra gli altri, dell’assessore alla Cultura e Turismo Gabriella Esposito. «Alghero investe sulla cultura, gli artisti locali e le associazioni del territorio, un mix che si dimostra sempre più vincente e attraente, un richiamo formidabile per una città che fa dell’arte di qualità e degli eventi culturali, artistici e sportivi tutto l’anno motivo d’interesse turistico» sottolinea l’assessore che saluta con particolare piacere il Festival di Fotografia internazionale della città di Alghero. «L’evento, programmato per crescere negli anni, arricchisce e impreziosisce un cartellone di grandi eventi importante, che proietta la città oltre i confini nazionali e rafforza la destinazione» precisa Gabriella Esposito.

Il festival, che accoglierà ad Alghero esposizioni fotografiche, installazioni urbane permanenti, workshop, tavole rotonde, conferenze, letture portfolio e photowalk, è preceduto dal contest online in corso di svolgimento. E’ possibile inviare le proprie fotografie fino al 28 febbraio 2018: quattro le categorie principali e due speciali. "Fotografia di viaggio", "Documentaria", "di strada" e "Ritratto di strada”, alle quali si aggiungono la categoria "Progetto e ricerca personale" a libera interpretazione, più il tema speciale sulla Sardegna dal titolo “Insula insulae”, che può essere svolto da tutti i partecipanti di ogni nazionalità con l'unica condizione che venga realizzato solo ed esclusivamente nel territorio dell’Isola (per questa categoria sono ammesse solo opere in "serie", a colori o in bianco e nero).

Prestigiosa la giuria composta da David Gibson, celebre street photographer inglese, Massimo Mastrorillo, documentarista, vincitore del World Press Photo e di altri premi internazionali, Gianluca Colla, membro dell’agenzia “National Geographic Creative, Salvatore Matarazzo, ritrattista di strada e membro del collettivo internazionale di street photography Full Frontal Flash e Augusto Pieroni, saggista e docente di storia della fotografia. A loro si aggiungono i quattro giudici che avranno l’onere di valutare il tema speciale incentrato sulla Sardegna: Sonia Borsato, critica d'arte, curatrice, docente di Storia dell'Arte Contemporanea presso l'Accademia di Belle Arti “Mario Sironi” di Sassari, Paolo Sirena, esperto per la museologia e l’arte, curatore di centinaia di eventi espositivi tra mostre d’arte, di storia, antropologia ed etnografiche, Pasquale Chessa giornalista e storico, autore di numerosi libri e vincitore di diversi premi e riconoscimenti, e lo scenografo e grafico Giorgio Donini, esperto di programmazione culturale e insegnante di arte applicata.
Commenti

© 2000-2018 Mediatica sas