Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroEconomiaCommercio › «Ccn, un´opportunità per Alghero»
Red 15 febbraio 2018
Proseguono gli incontri, avviati ad inizio febbraio, con gli operatori commerciali dei quartieri di Sant’Agostino e della Pietraia, per la costituzione dei centri commerciali naturali. «La giusta direzione per il tessuto commerciale», sottolineano gli organizzatori
«Ccn, un´opportunità per Alghero»


ALGHERO - Proseguono gli incontri, avviati ad inizio febbraio, con gli operatori commerciali dei quartieri di Sant’Agostino e della Pietraia, per la costituzione dei centri commerciali naturali. I prossimi appuntamenti sono in programma con il Ccn Pietraia, martedì 20, alle 15, negli uffici Tecnocasa di Via Don Minzoni 134; con il Ccn Sant’Agostino, mercoledì 21, alle 14.30, nella caffetteria Bienestar, in Via La Marmora 94.

I partecipanti ai precedenti incontri hanno valutato positivamente la possibilità di associarsi per «favorire e agevolare il dialogo con l’amministrazione e combattere la crisi e per programmare insieme e interagire in maniera efficace», come suggerito dall’assessore comunale Ornella Piras, presente all’incontro. Inoltre, come sottolineato dal consulente di Rete Gaia Andrea Vallebona, facilitatore dell’incontro ed esperto in materia di Centri commerciali naturali, «il Centro commerciale naturale è un luogo di dialogo tra commercianti e residenti, un luogo privilegiato del confronto tra operatori economici, abitanti e amministrazione pubblica, finalizzato alla valorizzazione e allo sviluppo sostenibile del quartiere».

«Il Ccn – conclude Vallebona - nasce come associazione tra operatori commerciali che credendo nelle potenzialità degli esercizi commerciali di prossimità riescono a ragionare insieme su esigenze comuni». I nuovi Ccn rappresentano anche un momento importante di confronto e collaborazione con i residenti e per questo motivo, durante gli incontri, si è sottolineata l’importanza della collaborazione con i Comitati di quartiere, suggerendo anche la presenza di un rappresentante del Comitato negli incontri del Ccn e viceversa.
Commenti
17:17
Anche il 2017 si è chiuso con un segno meno per il commercio isolano. In Sardegna, 2615 aziende hanno cessato l’attività, mentre le nuove iscrizioni al registro delle imprese sono state 1236, con un saldo negativo del 3,6percento
© 2000-2018 Mediatica sas