Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresSportBasket › Gsd Porto Torres ospita il Santo Stefano
M.P. 16 febbraio 2018
La gara, valevole per il quinto turno di ritorno della Serie A Fipic, è in programma domani alle ore 16
Gsd Porto Torres ospita il Santo Stefano


PORTO TORRES - Il Gsd Key Estate Porto Torres ospiterà domani, sabato 17 febbraio, il S. Stefano Sport UBI-Banca per la quinta giornata di ritorno della Serie A di basket in carrozzina. La palla a due verrà alzata, al Palazzetto dello Sport Alberto Mura di Porto Torres, alle ore 16.

Impegno proibitivo per la squadra di coach Lamine Sene, contro la vice-capolista del massimo campionato. Il S. Stefano, infatti, occupa la seconda posizione in classifica, con gli stessi punti, 20, della capolista UnipolSai Briantea84 Cantù, ma con lo scontro diretto fino ad ora disputato a sfavore. Ed è proprio quella l’unica partita persa, peraltro di un soffio (57-59) all’ultima giornata di andata, fino a questo momento dal team guidato da coach Roberto Ceriscioli. Un’autentica corazzata, che ha nel play francese Sofyane Mehiaoui la sua punta di diamante, ma anche il giocatore più talentuoso che si può ammirare nell’intero campionato. Mehiaoui è il secondo miglior marcatore della Serie A, con 23.5 punti a partita, smazza una media di 7.3 assists e viaggia su valori medi di valutazione pari a 16.8. Sotto canestro, invece, svettano i lunghi Enrico Ghione e Sabri Bedzeti, rispettivamente con 7.6 e 7.3 rimbalzi arpionati a gara.

Il match di andata tra le due squadre, disputato a Porto Potenza Picena lo scorso 2 dicembre, terminò con il punteggio di 113-46 per i marchigiani. Ricordiamo che proseguono le iniziative di raccolta fondi del GSD Porto Torres, per poter assicurare la prosecuzione dell’attività. Questa sera, dalle ore 20, è in programma, a Sa Suerera (Olmedo) la cena-festa “Carnevale insieme”. Favata e ceciata a volontà, acqua e vino è il menù per gli adulti (costo di partecipazione € 30 a persona), mentre quello per i bimbi (quota di partecipazione € 10, dai 7 anni in su; fino ai 7 anni la partecipazione è gratuita) prevede gnocchetti al sugo, hamburger, patate al forno e acqua. Frittelle e chiacchiere per tutti e, chi verrà mascherato, avrà il caffè offerto dal GSD. La serata sarà impreziosita dalla partecipazione di Pino e gli Anticorpi! E’ ancora possibile prenotarsi, chiamando Claudia (3472466708), Davide (3485649920) o Luca (3295612715).

E’ ancora attivo, inoltre, ma solo fino al 5 marzo, il progetto di crowdfunding ideato da Fondazione Vodafone Italia, a cui si partecipa cliccando sul seguente link: https://progetti.ognisportoltre.it/projects/248-da-spettatori-a-protagonisti . La donazione minima è di 5 € e l’obiettivo da raggiungere è di 18mila euro, al raggiungimento del quale Fondazione Vodafone Italia raddoppierà il contributo. A seconda dell’entità della donazione sono previste della ricompense per il donatore, già a partire da 10 €. Un progetto che riveste un’importanza vitale per il GSD Porto Torres, con un obiettivo facilmente raggiungibile se solo tante persone, anche solo con l’offerta minima, avessero il piacere di partecipare e sostenere un’attività ed un impegnativo lavoro dal grande valore sociale e di integrazione, che va dunque al di là del “semplice” sport.
19/9/2018
L’atleta, classe ’92, ha giocato lo scorso anno a Seregno
© 2000-2018 Mediatica sas