Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaEconomiaAeroporto › Addio a Meridiana: c´è Air Italy
Red 19 febbraio 2018
Nuovi aerei, nuovo logo e nuovi colori. Il piano strategico include, inoltre, il rafforzamento dei voli di corto-raggio, con l´obiettivo di incrementare in particolare la parte relativa alle connessioni, e il raggiungimento entro il 2022 di 50 destinazioni servite
Addio a Meridiana: c´è Air Italy


OLBIA - Meridiana cambia nome in Air Italy e, con il supporto del nuovo azionista Qatar Airways, punta a diventare il vettore nazionale perl'Italia, scalzando Alitalia. «Dimostreremo che la stella siamo noi»" ha detto il group Ceo di Qatar Airways, Akbar Al Baker, presentando i piani di sviluppo di Air Italy, che punta a creare più di 1.500 posti. In 5 anni la flotta crescerà a 50 aerei e trasporterà 10 milioni di passeggeri, ha indicato Francesco Violante, presidente di Meridiana.

«Il futuro sarà bellissimo, c'è molto entusiasmo anche se ci sono aspetti difficili perché nel settore c'è grande concorrenza» ha detto Akbar Al Baker, assicurando che Air Italy porterà valore a tutti e riderifinirà l'esperienza dei passeggeri ispirandosi all'alto livello di servizio e alla qualità di QatarAirwais.

Air Italy punta a 10 milioni di passeggeri entro il 2022 mentre la flotta crescerà a 50 aeromobili entro il 2020. Nei prossimi tre anni arriveranno 20 nuovi Boeing 737 MAX 8 (il primo è atteso per aprile). I nuovi aerei saranno a servizio di un network in espansione, grazie a destinazioni che andranno ad affiancare le rotte di lungo-raggio da Milano Malpensa a New York e Miami. Da settembre, inoltre, partirà il collegamento Milano - Bangkok, con quattro voli a settimana.
Commenti
19:09
Nuovo volo dal Mario Mameli al Charles de Gaulle, tutti i giorni, da lunedì 16 luglio a domenica 2 settembre. Il nuovo volo si aggiunge ai voli Klm da Elmas ad Amsterdam, andando a completare l`offerta del Gruppo Air France-Klm dall`aeroporto isolano
© 2000-2018 Mediatica sas