Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresPoliticaAmbiente › Rifiuti, Porto Torres: troppe falle. «Capitolato non rispettato»
Mariangela Pala 19 febbraio 2018
Ragioni che hanno spinto il consigliere a presentare un’interrogazione indirizzata al sindaco Sean Wheeler e all’assessore all’Ambiente Cristina Biancu perché riferiscano in consiglio «se l´azienda effettivamente non stia rispettando quanto indicato nel capitolato d’appalto ed, in caso affermativo, comunicare le conseguenti azioni intraprese»
Rifiuti, Porto Torres: troppe falle
«Capitolato non rispettato»


PORTO TORRES - Il consigliere Davide Tellini definisce «disastrosa» la gestione delle isole ecologiche destinate agli esercizi commerciali «che ogni fine settimana determinano una situazione igenico sanitaria nelle aree prospicienti da terzo mondo, arrecando notevoli disagi per la cittadinanza». Ragioni che hanno spinto il consigliere a presentare un’interrogazione indirizzata al sindaco Sean Wheeler e all’assessore all’Ambiente Cristina Biancu perché riferiscano in consiglio «se l'azienda effettivamente non stia rispettando quanto indicato nel capitolato d’appalto ed, in caso affermativo, comunicare le conseguenti azioni intraprese».

Secondo le norme previste dal capitolato per le utenze non domestiche la raccolta “porta a porta” della frazione umida si svolgerà con la stessa frequenza di quella domestica e 6 giorni su 7 per le utenze specifiche, maggiori produttrici di scarti organici putrescibili: come alberghi con ristorante, ristoranti, trattorie, osterie, così come le pizzerie, i pub, e le birrerie, nonché bar, caffè, pasticceria, mense aziendali e scuola. Il consigliere Tellini chiede all’amministrazione di comunicare quali siano gli indirizzi dati affinché possano essere risolti i problemi legati alla "gestione delle isole ecologiche nelle giornate festive.

Inoltre «sarebbe utile conoscere» dice «se siano state consegnate alle citate utenze commerciali le attrezzature previste dal capitolato stesso, ossia i contenitori carrellati a pedale conformi alla normativa Haccp». Vista l’importanza delle tematiche ambientali «chiedo di riferire - aggiunge Tellini - se sia stata rafforzata la pianta organica per la gestione del capitolato dell'appalto dei rifiuti e del settore ambiente in generale, palesando che, il controllo sulle attività della raccolta dei rifiuti solidi urbani presenta falle e lacune importanti che non possono certamente essere trascurate».
© 2000-2018 Mediatica sas