Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaRegione › Europe direct Sardegna confermato
Red 21 febbraio 2018
Il Centro regionale di programmazione gestirà il Centro di informazione Europe direct “Regione Sardegna” anche per il triennio 2018-2020. Le attività di formazione ed informazione sulle politiche ed opportunità europee sviluppate nel periodo 2013-2017 sono state valutate positivamente dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea
Europe direct Sardegna confermato


CAGLIARI - Il Centro regionale di programmazione gestirà il Centro di informazione Europe direct “Regione Sardegna” anche per il triennio 2018-2020. Le attività di formazione ed informazione sulle politiche ed opportunità europee sviluppate nel periodo 2013-2017 sono state valutate positivamente dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea, in esito alla procedura del 2017 di selezione nazionale dei quarantaquattro Centri Europe direct individuati fra le centoventi candidature espresse da istituzioni, enti pubblici, università ed associazioni.

Europe direct è una rete che, in raccordo con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea, intende favorire il dialogo tra l’Ue ed i suoi cittadini con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza delle istituzioni europee sulle necessità dei vari territori locali e degli stessi cittadini riguardo alle politiche europee. La rete Europe direct fornisce dunque informazioni sul funzionamento dell’Unione europea, le sue istituzioni, le sue politiche, azioni ed opportunità. In Sardegna, nel periodo 2018-2020, saranno attivi lo Europe direct “Regione Sardegna”, alla Mem–Mediateca del Mediterraneo, e lo Europe direct “Comune di Nuoro”.

Continuerà il quotidiano lavoro di contatto con il territorio con l’obiettivo di dare risposte alle richieste di informazione sull’Unione europea. Verrà consolidata la presenza sui social, già molto attiva su Facebook, Twitter e Youtube. Proseguirà il lavoro nelle scuole, sia di formazione sulle tematiche legate all’integrazione europea, sia in percorsi per aumentare le competenze e la consapevolezza civica dei ragazzi, fra i quali “A scuola di Open coesione” in collaborazione con l'Autorità di gestione del Po Fesr Sardegna e con il Dipartimento delle Politiche di coesione della Presidenza del Consiglio. Saranno replicati i laboratori di europrogettazione e di formazione ed informazione sui finanziamenti europei. Saranno organizzati eventi dedicati alle opportunità che l’Unione europea offre in campo lavorativo per giovani ed adulti. Saranno realizzate attività per favorire la partecipazione attiva e consapevole dei cittadini alle elezioni 2019 per il rinnovo del Parlamento Europeo. Ma, soprattutto, tenendo fede al motto dello Europe Direct “L’Europa sei tu!”, il cittadino, con le sue idee, i suoi dubbi e le sue richieste, sarà al centro del lavoro quotidiano che il Centro porterà avanti da qui al 2020. L’obiettivo è quello di rendere le opportunità europee sempre più a portata di mano per i sardi e la Sardegna.
Commenti
10/12/2018
Torna l’attenzione sulle isole nell’aula del Comitato delle Regioni, che si è riunito in seduta plenaria a Bruxelles nell’emiciclo del Parlamento europeo. Al centro dei lavori, ai quali ha preso parte il presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru con i rappresentanti di Corsica, Baleari e Creta, sono stati i temi della politica di coesione post-2020 declinati dal punto di vista dei territori d’Europa
© 2000-2018 Mediatica sas